Getty Images

Simone Biles ruggisce al rientro: la Regina vince in Coppa del Mondo a Stoccarda

Simone Biles ruggisce al rientro: la Regina vince in Coppa del Mondo a Stoccarda

Il 17/03/2019 alle 15:33Aggiornato Il 17/03/2019 alle 15:34

Dal nostro partner OAsport.it

Simone Biles è tornata più splendida che mai e ha dominato la Deutscher Pokal, seconda tappa della Coppa del Mondo 2019 di ginnastica artistica riservata al concorso generale individuale. La Reginetta della Polvere di Magnesio ha scelto Stoccarda per il suo debutto stagionale, nella città tedesca che ospiterà i Mondiali a ottobre abbiamo assistito all’ennesimo show della più grande di tutti i tempi che ha giganteggiato senza dover strafare più di tanto. La statunitense ha festeggiato al meglio i 22 anni compiuti giovedì e ha trionfato col totale di 58.800: incontenibile al volteggio (15.400), estremamente solida alle parallele (14.300, 6.0), un po’ imprecisa alla trave (14.200, 6.3) e poi la solita proverbiale stoccata al corpo libero (14.900, 6.5 il D Score con un decimo di penalità).

La Campionessa Olimpica e del Mondo non ha avuto problemi a demolire la concorrenza, il duello con Aliya Mustafina non è sostanzialmente esistito: la Zarina ha concluso addirittura al quinto posto (53.400) a causa di una caduta alla trave (11.600) ma la russa ha ben figurato alla tavola (14.400) e sugli staggi (14.200). Secondo posto per la canadese Anne-Marie Padurariu (55.132), la vicecampionessa del mondo alla trave si è distinta sul suo attrezzo di riferimento (14.333) e ha così rintuzzato il tentativo di rimonta della tedesca Ellie Seitz (terza con 54.399), bronzo iridato alle parallele (14.233) che ha stentato sui 10 cm (12.466). Quarta la francese Lorette Charpy (53.731), sesta la giapponese Hitomi Hatakeda (52.699), settima la tedesca Kim Bui (52.166), ottava l’ungherese Zsofia Kovacs (51.166), nona la brasiliana Carolyne Pedro (47.765).

0
0