Ryder Cup 2022, ufficializzate le date di Roma, si giocherà dal 30 settembre al 2 ottobre

Ryder Cup 2022, ufficializzate le date di Roma, si giocherà dal 30 settembre al 2 ottobre

Il 08/10/2019 alle 12:52Aggiornato Il 08/10/2019 alle 13:38

Dal nostro partner OAsport.it

Sono state rese note dal board europeo della Ryder Cup i giorni nei quali Roma diventerà, nel 2022, il centro del mondo del golf: la prossima edizione nel Vecchio Continente della sfida Europa-USA si terrà da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre dell’anno citato, con pratica ed eventi collaterali inseriti tra il 27 e il 29 settembre.

Nel frattempo, il percorso del Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (a circa 15 km dalla parte più esterna del Grande Raccordo Anulare) sta subendo un’opera di importante rinnovamento: sono già state ristrutturate nove buche, mentre le altre nove saranno sistemate già dalla prossima settimana per completare il lavoro entro maggio 2020. Tutto questo servirà per permettere la semina in estate e per dar modo al club di ospitare l’Open d’Italia 2021, ragion per cui anche la club house e il campo pratica saranno rifatti completamente.

Soddisfatto il direttore generale del Progetto Ryder Cup 2022, Gian Paolo Montali: “Il nostro impegno per il Progetto Ryder Cup 2022 non è solo quello di ospitare un evento sportivo iconico, ma anche di lasciare una legacy al Paese. Con l’avanzamento dei lavori al Marco Simone il percorso di gara diventerà una meta di pellegrinaggio sportivo che continuerà a richiamare tanti golfisti per molti anni e contribuirà a incrementare l’indotto economico generato dal turismo golfistico. Siamo ambiziosi. Le immagini del campo di gioco offrono a tutti gli appassionati nel mondo un assaggio dello spettacolo che li aspetta nel settembre 2022. L’ufficializzazione delle date rappresenta un altro importante passo nel nostro viaggio verso la prima Ryder Cup italiana. Dobbiamo ancora una volta ringraziare il presidente Franco Chimenti, che ha avuto l’intuito e il coraggio di vincere questa affascinante sfida per il Paese

federico.rossini@oasport.it

0
0