Eurosport

Grand Slam di Düsseldorf 2019, in Germania si parla giapponese

Grand Slam di Düsseldorf 2019, in Germania si parla giapponese

Il 24/02/2019 alle 21:11Aggiornato

Dominio degli atleti giapponesi a Düsseldorf; Ortiz e Harasawa vincono tra i pesi massimi, Odette Giuffrida conquista il bronzo.

Con nove medaglie d’oro giapponesi si è chiuso a Düsseldorf il Grand Slam di judo. Dopo l’appuntamento di Parigi, è toccato ora alla Germania ospitare la massima competizione internazionale di judo.

Ancora una volta, a tornare a casa con il maggior numero di ori è stata la delegazione del Giappone, con nove medaglie d’oro, a cui bisogna aggiungere anche tre argenti e due bronzi: come al solito, un bottino di tutto rispetto.

L’Italia ha potuto contare ancora una volta sulla solidissima Odette Giuffrida (-52 kg), che è riuscita a conquistare un altro bronzo. Dopo l’eccellente risultato ottenuto a Parigi, l’atleta romana ha saputo fare ancora una volta una grande gara che l’ha portata a salire nuovamente sul podio. Nella finale per il bronzo, Giuffrida ha battuto la russa Yulia Kazarina con un waza ari nella seconda frazione di gara. Il prossimo obiettivo di Odette sarà il Grand Slam di Ekaterinburg, in programma dal 15 al 17 marzo. Altri due piazzamenti sono arrivati da Manuel Lombardo, 5° nella categoria -66 kg, e da Nadia Simeoli, 7° nella categoria -63 kg.
In chiusura di manifestazione, nella categoria femminile +78 kg c’è stato ancora un duello tra la cubana Idalys Ortiz e la giapponese Sarah Asahina, con la cubana che è riuscita a battere l’avversaria grazie ad un ippon nella prima frazione di gara. Tra gli uomini, nei +100 kg, ad avere la meglio è stato il giapponese Hisayoshi Harasawa, che ha battuto il russo Inal Tasoev con un ippon nella prima parte di gara.

Il mese di marzo sarà un mese ricco di appuntamenti dell’IJF World Tour. Si parte l’8 marzo con il Grand Prix di Marrakesh fino al 10, poi ci sarà il già citato Grand Slam di Ekaterinburg. Infine, dal 29 al 31 marzo si vola in Georgia, a Tbilisi, per il Grand Slam 2019.

0
0