Eurosport

Mondiali di Tokyo 2019, niente da fare per Basile

Mondiali di Tokyo 2019, niente da fare per Basile

Il 27/08/2019 alle 20:44Aggiornato

Dopo l'eliminazione di Odette Giuffrida, anche Fabio Basile non riesce a centrare il risultato sperato.

Ai Campionati del Mondo di judo in corso a Tokyo, gli atleti italiani faticano a emergere. Dopo tre giornate di gare, il solo piazzamento che è arrivato è stato quello di Manuel Lombardo, che si è classificato 5° nella categoria -66 kg, perdendo il bronzo contro il giapponese Hifumi Abe. Per il resto, calma piatta. Odette Giuffrida, una delle stelle della nostra nazionale, ha trovato sul suo cammino nella categoria -52 kg la russa Natalia Kuziutina, che l’ha eliminata dalla corsa. La russa si è poi classificata seconda, perdendo in finale dalla giapponese Uta Abe.

Niente da fare nemmeno per Fabio Basile, che dalle dichiarazioni pre gara si era mostrato sicuro delle proprie capacità, affermando di puntare all’oro nella categoria -73 kg. Purtroppo, l’israeliano Tohar Butbul ha avuto la meglio sul campione olimpico di Rio de Janeiro nei -66 kg. Nella stessa categoria di Basile c’era anche Giovanni Esposito, eliminato al terzo turno dal turco Bilal Ciloglu. L’oro nei -73 kg è andato al giapponese Shohei Ono, con l’azero Rustam Orujov secondo. A completare il podio sono stati il russo Denis Iartcev e l’azero Hidayat Heydarov.

Oltre alla categoria maschile -73 kg, nella terza giornata sono scese sul tatami anche le donne della categoria -57 kg. A vincere l’oro iridato è stata la canadese (ma di origini giapponesi) Christa Deguchi, che in finale a battuto la giapponese Tsukasa Yoshida con un waza ari. Sul terzo gradino del podio sono salite la polacca Julia Kowalczyk e la brasiliana Rafaela Silva.

Tra le altre medaglie già assegnate, da segnalare l’oro conquistato dall’ucraina Daria Bilodid, che si è confermata campionessa del mondo della categoria -48 kg dopo aver vinto il titolo anche nel 2018. A tentare, senza successo, di farla scendere dal trono mondiale è stata la giapponese Funa Tonaki, sconfitta dall’ucraina con un waza ari.

0
0