Eurosport

Si chiude il Grand Prix di Antalya 2019

Si chiude il Grand Prix di Antalya 2019

Il 07/04/2019 alle 22:41

Cala il sipario sul quarto Grand Prix dell'IJF World Tour del 2019.

Giunto alla sua 3° edizione, il Grand Prix di Antalya è il maggior evento di judo della Turchia.

Nella giornata di chiusura, come di consueto, si sono affrontati i pesi massimi: -90 kg, -100 kg e +100 kg per gli uomini e -78 kg e +78 kg per le donne.

Finalmente, è arrivato per il paese ospitante il tanto atteso oro. A vincerlo è stato il turco Mikail Ozerler, che ha dominato la categoria dei -90 kg. 47° nel ranking mondiale, è riuscito ad avere la meglio su atleti ben più quotati di lui, come il cubano Ivan Felipe Silva Morales, 3° nel ranking e battuto agli ottavi. In finale si è scontrato contro il georgiano Giorgi Papunashvili, che era arrivato secondo anche lo scorso mese a Tbilisi. Con un ippon, Ozerler è riuscito a mettersi al collo il suo primo oro in un Grand Prix, ottenendo il suo miglior risultato in carriera. Sul terzo gradino del podio della stessa categoria sono saliti un altro georgiano, Avtandili Tchrikishvili e il tagiko Komronshokh Ustopiriyon.

Nella massima categoria maschile, a vincere è stato l’olandese Roy Meyer. Terzo nei suoi ultimi due impegni (Grand Prix di Tbilisi e Grand Prix de L’Aia), Meyer aveva già vinto un GP in due occasioni: la prima nel 2014 a Zagabria, la seconda in casa, a L’Aia nel 2017. Nella finale turca si è scontrato con il georgiano Levani Matiashvili che ha battuto con un waza ari. Terzo gradino del podio nei +100 kg maschili per il rumeno Vladut Simionescu e per il Ceco Lukas Krpalek.

Tra le donne, a vincere nella categoria delle +78 kg è stata l’atleta azera Iryna Kindzerska, che a gennaio aveva vinto anche nel Grand Prix di Tel Aviv. Ad Antalya, si è battuta con la brasiliana Beatriz Sousa, battendola con un ippon. Terze nella categoria la turca Kayra Sayit e la tedesca Jasmin Kuelbs.

0
0