Eurosport

Terminato il Grand Prix di Zagabria 2019

Terminato il Grand Prix di Zagabria 2019

Il 28/07/2019 alle 23:48

Il Grand Prix di Zagabria è l'ultimo evento prima dei Mondiali di Tokyo in agosto.

In Croazia cala il sipario sul Grand Prix di Zagabria 2019: il prossimo appuntamento dell’IJF World Tour sarà quello dei Campionati Mondiali, in programma a Tokyo dal 25 al 31 agosto.

Non c’è più molto spazio per test e prove, dunque. Tra un mese saremo nel pieno dei Mondiali, importantissimi quest’anno anche perché saranno fondamentali in ottica olimpica. Insomma, un appuntamento che definire importante è dire poco: per molti atleti sarà uno dei più prestigiosi della carriera.

E arrivarci dopo aver vinto l’ultimo GP può dare una sicurezza in più per affrontare al meglio una prova così tosta. Ci arriverà con la consapevolezza di avere una marcia in più la slovena Tina Trstnjack, numero 2 della categoria -63 kg e campionessa olimpica in carica, che a Zagabria ha vinto battendo in finale la giapponese Nami Nabekura.

Sul terzo gradino del podio della stessa categoria sono salite la coreana Cho Mokhee e l’olandese Sanne Vermeer. Grande conferma anche per la giovane giapponese Akira Sone, che a Zagabria ha vinto il suo secondo GP nella categoria +100 kg a soli 19 anni. Larisa Ceric, della Bosnia Erzegovina, è arrivata seconda, mentre Iryna Kindzerska (AZE) e Anamari Valensek (SLO) sono arrivate terze.

Il giapponese Nagase Takanori, bronzo a Rio de Janeiro e campione del Mondo nel 2015, ha battuto il canadese Antoine Valois-Fortier, vincendo l’oro nella categoria -81 kg e con esso il secondo GP di questo mese, dopo quello di Montreal. Tato Grigarashvili (GEO) e Saeid Mollaei (IRI) hanno vinto il bronzo. Per il giovane georgiano Gela Zaalishvili, ex numero 1 del ranking junior nella massima categoria maschile, è arrivato invece la prima vittoria in GP. Il diciannovenne ha battuto il ben più esperto Harasawa Hisayoshi, argento olimpico a Rio 2016. Terzi della categoria Yusupov Alisher (UZB) e Levani Matashvili (GEO).

0
0