Casey Stoner critica la pista di Sepang: “Non ha senso fare i test qui in queste condizioni”

Stoner critica la pista di Sepang: “Non ha senso fare i test qui in queste condizioni”

Il 27/01/2018 alle 19:46Aggiornato Il 27/01/2018 alle 23:37

Dal nostro partner OAsport.it

Casey Stoner, in questi giorni di test riservati ai collaudatori dei team di MotoGP a Sepang (Malesia), non si è fatto sentire solo in pista, attraverso prestazioni incredibili, ma anche relativamente alle condizioni del tracciato, non ideali per il meteo poco favorevole ed il lavoro da portare a termine da parte delle squadre. “Una delle conclusioni che abbiamo raggiunto dopo il test è che le condizioni della pista creano un certo casino. Il tempo necessario per asciugare la pista dopo la pioggia è troppo“, ha denunciato Stoner a Motorsport.com. Affermazioni che non rappresentano certo una novità ricordando quanto accaduto sul tracciato malese dopo il recente rifacimento dell’asfalto. Una situazione che, a quanto pare, persiste e che, nei fatti, potrebbe andare ad influenzare anche le prestazioni dei piloti ufficiali, in pista da domani fino al 30 gennaio per i test IRTA: “I lavori non sono stati efficaci. Dovevamo venire a Sepang durante il pre-campionato, perché se pioveva, la pista si asciugava in 20 minuti. Con queste condizioni, non ha senso fare i test qui“, ha aggiunto Stoner.

giandomenico.tiseo@oasport.it

0
0