Getty Images

Marquez piazza la pole anche in Austria davanti a Dovizioso e Lorenzo. Rossi 14°

Marquez piazza la pole anche in Austria davanti a Dovizioso e Lorenzo. Rossi 14°

Il 11/08/2018 alle 14:57Aggiornato Il 11/08/2018 alle 15:22

E' ancora lo spagnolo della Honda a piazzare il giro più veloce con 1.23.241, ma Dovi è staccato di soli 2 millesimi a 1.23.243. Subito dietro Lorenzo a un decimo e mezzo, poi Petrucci, Crutchlow e Rabat. Male le Yamaha, con Vinales 11° e Rossi nemmeno qualificato per la Q2 e che partirà 14° in griglia.

Ancora Marc Marquez, con un giro da fenomeno su un turno di qualifiche finalmente asciutto. Dopo la pioggia del mattino che ha sparpagliato le carte in tavola, le qualifiche del primo pomeriggio del GP D’Austria, undicesima prova del mondiale MotoGP, confermano le indicazioni della vigilia.

Su una pista ritenuta Ducati le moto di Borgo Panigale piazzano 3 piloti nelle prime 4 posizioni, ma davanti a tutti c’è come al solito la Honda del campione del mondo in carica.

Con un grandissimo giro infatti Marquez ha piazzato un 1.23.241 che non è il record della pista solo a causa delle condizioni (pista poco gommata dopo la pioggia) e di un errorino in uscita all’ultima curva, altrimenti per il pilota Honda sarebbe arrivato anche quello (fatto siglare l’anno scorso da Iannone).

Alle sue spalle però e di solo due millesimi di secondo c’è Andrea Dovizioso, che vince la lotta interna con Jorge Lorenzo e lo distacca di quasi un decimo e mezzo.

Seconda fila per la Ducati clienti di Danilo Petrucci, poi Crutchlow e Rabat. A seguire Iannone, Pedrosa e Rins. A chiudere la Q2 Vinales e Bautista.

Male, appunto, le Yamaha ufficiali. Undicesimo posto per Vinales, addirittura 14° posto per Valentino Rossi. Il Dottore infatti non si è nemmeno qualificato per la Q2, beffato da Rins e Bautista ma soprattutto da tanti problemi al posteriore di una molto troppo ballerina. Weeekend difficile per Rossi dunque che dovrà provare a limitare i danni e difendere l’assalto delle Ducati al secondo posto del Dottore in classifica generale.

La griglia di partenza completa del GP D'Austria

  • 1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 312.7 1’23.241
  • 2 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 310.1 1’23.243
  • 3 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 309.3 1’23.376
  • 4 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 309.5 1’23.503
  • 5 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 310.1 1’23.812
  • 6 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 306.9 1’23.887
  • 7 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 311.5 1’23.922 0.681
  • 8 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 303.9 1’24.091
  • 9 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 308.2 1’24.124
  • 10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 305.5 1’24.227
  • 11 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 307.0 1’24.284
  • 12 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 307.6 1’24.342
  • 13 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 304.3 1’24.245
  • 14 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 307.2 1’24.309
  • 15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 305.1 1’24.762
  • 16 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 305.8 1’24.767
  • 17 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 308.3 1’24.805
  • 18 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 302.6 1’24.834
  • 19 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 299.5 1’24.868
  • 20 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 306.1 1’25.067
  • 21 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 301.4 1’25.178
  • 22 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 302.9 1’25.310
  • 23 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 305.6 1’25.339

Video - Marquez vs Rossi, le tappe di una delle rivalità più accese dello sport

01:56
0
0