Getty Images

Marquez penalizzato di sei posizioni, partirà 7°: pole per Zarco davanti a Rossi

Marquez penalizzato di sei posizioni, partirà 7°: pole per Zarco davanti a Rossi

Il 03/11/2018 alle 12:16Aggiornato Il 03/11/2018 alle 17:54

Lo spagnolo, già campione del mondo, è stato penalizzato di sei posizioni in griglia e partirà settimo, per aver ostacolato Iannone.

Dopo aver centrato la pole position sul circuito di Sepang, in Malesia, arriva la doccia gelata per Marc Marquez: lo spagnolo è stato infatti penalizzato di 6 posizioni per aver ostacolato Andrea Iannone durante il suo giro. Non si concretizza così l'80° pole position in carriera per il campione del mondo, che aveva dominato la sessione di qualifiche ponendo tra sé e il secondo classificato, Zarco, oltre mezzo secondo. La decisione costringe il "Cabroncito" a partire dalla settima casella in griglia: davanti a tutti il francese Zarco, alle sue spalle nell'ordine Valentino Rossi, Andrea Iannone, Andrea Dovizioso, Jack Miller, Danilo Petrucci e dunque Marc Marquez.

La motivazione della penalità a Marquez

Secondo la direzione di gara, Marc Marquez è "reo di aver guidato in maniera irresponsabile rallentando sulla traiettoria di gara e disturbando un altro pilota". Essendo recidivo, è infatti la seconda volta che Marquez viene punito per questo tipo di infrazione, la sanzione lo fa arretrare fino alla terza fila nella griglia di partenza. Non è prevista neanche la possibilità di ricorso per la Honda, come specificato al termine del comunicato.

La grigia di partenza aggiornata

1-J.Zarco FRA - Yamaha 2'12"709
2- V. Rossi ITA - Yamaha 2'13"009
3- A. Iannone ITA - Suzuki 2'13"097
4- A. Dovizioso ITA - Ducati 2'13"183
5- J. Miller AUS - Pramac Racing 2'13"274
6- D. Petrucci ITA - Pramac Racing 2'13"413
7- M. Marquez SPA - Honda 2'12"161 (penalizzato di 6 posizioni)
8- A. Rins SPA - Suzuki 2'13"463
9- A. Bautista SPA - Ducati Angel Nieto 2'14"185
10- D. Pedrosa SPA - Honda 2'14"443

I nuovi orari di domenica 4 novembre

La Direzione gara ha deciso di anticipare la gara di 2 ore rispetto alla normale tabella di marcia, per schivare nubifragio previsto in Malesia per il pomeriggio. Potrebbe dunque verificarsi una gara asciutta che rispecchierebbe i valori visti durante le libere.

  • Ore 3:00: Moto3
  • Ore 4:20: Moto2
  • Ore 6:00: MotoGP
0
0