Getty Images

Dovizioso "Ho portato a casa il massimo, bene la testa nel mondiale ma quest'anno è più dura"

Dovizioso "Ho portato a casa il massimo, bene la testa nel mondiale ma quest'anno è più dura"

Il 14/04/2019 alle 22:40Aggiornato Il 14/04/2019 alle 23:34

Dal nostro partner OAsport.it

" Stamattina mi sono svegliato bene, ero pronto a combattere. La gara è stata complicata come sempre ad Austin. Ho perso troppi secondi nei primi giri quando perdevo nei curvoni, sono però stato calmo e ho portato a casa il massimo. Il rettilineo mi ha salvato, man mano ho preso il feeling e addirittura ho pensato anche di poter prendere Miller. Sono molto contento, è stato faticoso ma siamo contenti e anche fortunati perché ci sono state delle cadute. Il massimo sarebbe stato forse il terzo posto, sarebbe bastato un mezzo giro in più. Andiamo a Jerez con il primo posto in classifica, portando a casa sempre punti importanti: stiamo messi meglio dell’anno scorso, la moto non buona ma ancora non basta e dobbiamo lavorare. Il mondiale? Il campionato è lunghissimo, possono succedere tante cose. Mi sento più competitivo, la moto va bene e da Jerez per me possiamo spingere di più dell’anno scorso. Quest’anno non c’è solo Marquez che fa la differenza ma ci sono anche Rins e Valentino Rossi, sarà complicata e dobbiamo vivere il momento. Ora sono contento di andare a Jerez."

0
0