Getty Images

Fabio Quartararo fulmine davanti a Marquez e Vinales, Rossi 7°

Fabio Quartararo fulmine davanti a Marquez e Vinales, Rossi 7°

Il 23/08/2019 alle 13:49Aggiornato Il 23/08/2019 alle 13:52

Dal nostro partner OAsport.it

Uno stellare Fabio Quartararo domina la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna 2019 della MotoGP e conferma per l’ennesima volta che ormai, su ogni circuito, è un serissimo candidato a pole position e vittoria. Alle sue spalle, a debita distanza, le Yamaha e Marc Marquez che, anche se si trova su un tracciato sulla carta non ideale per la sua Honda, è sempre competitivo e impressionante sul ritmo.

In una Silverstone con temperature attorno ai 18 gradi (per merito di un pallido sole) e con un asfalto nuovo di zecca, il francese del team Yamaha Petronas ha sfiorato il record del circuito, piazzando un eccellente 1:59.952, rifilando quasi sei decimi a Marc Marquez (Honda) che ha girato sempre con lo stesso set di gomme medie (mostrando un consumo perfetto) e ha chiuso in 2:00.538, mentre a 740 millesimi troviamo Maverick Vinales (Yamaha) che, nonostante una caduta in curva 7, ha inanellato ottime serie di giri con una M1 in grande spolvero.

Quarto tempo per un altro spagnolo, Alex Rins (Suzuki) in 2:00.979 a 1.027 dalla vetta, quinto per un’altra Yamaha, quella di Franco Morbidelli del team Petronas in 2:01.002 a 1.050, mentre in sesta posizione vediamo la prima Ducati di Andrea Dovizioso in 2:01.005 a 1.053. Settima posizione, quindi, per Valentino Rossi (Yamaha) in 2:01.298 a 1.346, nonostante un T4 nel quale il “Dottore” perde decimi pesantissimi e deve assolutamente migliorare se vorrà confermarsi nella top10 anche a fine giornata. Completano le prime 10 posizioni il padrone di casa Cal Crutchlow (LCR Honda) in 2:01.395 a 1.443, nono Danilo Petrucci (Ducati) in 2:01.438 a 1.486 mentre chiude in decima piazza l’australiano Jack Miller (Ducati Pramac) in 2:01.535 a 1.583.

In 13esima piazza si classifica Andrea Iannone (Aprilia) a 1.858 da Quartararo, davanti a Francesco “Pecco” Bagnaia (Ducati Pramac) a 1.900. Non va oltre la 22esima ed ultima posizione, infine, Jorge Lorenzo (Honda) in 2:04.354 a 4.402 dalla vetta. Il maiorchino, al rientro dopo l’infortunio di Assen, ha faticato a rimettersi in carreggiata in questa prima sessione e, ovviamente, sfrutterà questo weekend per provare a ritrovare il giusto feeling con la sua moto. La MotoGP tornerà in pista alle ore 15.10 italiane per il secondo turno che ci darà ulteriori conferme sui reali valori. Al momento Yamaha e Ducati sembrano in buona forma, con il solito Marc Marquez che è prontissimo a sparigliare le carte.

FP1 GP Gran Bretagna 2019 – MotoGP

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 315.7 1’59.952
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 325.3 2’00.538 0.586 / 0.586
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 317.6 2’00.692 0.740 / 0.154
4 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 322.3 2’00.979 1.027 / 0.287
5 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 314.8 2’01.002 1.050 / 0.023
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 325.3 2’01.005 1.053 / 0.003
7 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 319.5 2’01.298 1.346 / 0.293
8 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 325.3 2’01.395 1.443 / 0.097
9 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 325.3 2’01.438 1.486 / 0.043
10 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 325.3 2’01.535 1.583 / 0.097
11 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 321.4 2’01.589 1.637 / 0.054
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 322.3 2’01.658 1.706 / 0.069
13 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 320.4 2’01.810 1.858 / 0.152
14 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 320.4 2’01.852 1.900 / 0.042
15 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 319.5 2’01.860 1.908 / 0.008
16 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 318.5 2’01.865 1.913 / 0.005
17 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 321.4 2’02.028 2.076 / 0.163
18 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 319.5 2’02.062 2.110 / 0.034
19 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 319.5 2’02.192 2.240 / 0.130
20 50 Sylvain GUINTOLI FRA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 318.5 2’02.557 2.605 / 0.365
21 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 319.5 2’03.058 3.106 / 0.501
22 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 321.4 2’04.354 4.402 / 1.296

alessandro.passanti@oasport.it

Video - Vettel-Hamilton, Rossi-Marquez, Iuliano-Ronaldo: i 10 episodi più controversi della storia

00:45
0
0