Getty Images

Moto2: vince Fernandez davanti a Navarro e Binder, Alex Marquez cade ma resta leader del mondiale

Moto2: vince Fernandez davanti a Navarro e Binder, Alex Marquez cade ma resta leader del mondiale

Il 25/08/2019 alle 16:29Aggiornato Il 25/08/2019 alle 16:36

Grande vittoria di Augusto Fernandez, la seconda stagionale. A Silverstone lo spagnolo batte Jorge Navarro all'ultimo giro. Chiude il podio Brad Binder. Dopo una vita Alex Marquez incappa in una giornata no e finisce a terra nelle prime fasi, ma rimane saldamente in testa al mondiale.

Bellissima gara di Moto2 sul tracciato di Silverstone. La notizia è che a vincere non è Alex Marquez, che dopo mesi incappa nella prima giornata negativa e finisce a terra nelle prime fasi della gara. Poco male per il fratello di Marc, che mantiene un buon vantaggio nella generale sui rivali.

A vincere è un bravissimo Augusto Fernandez. Lo spagnolo fa una gara dalle diverse facce: l'inizio non è dei migliori, ma rimane li guardingo ai margini del podio per poi attaccare nel finale. Gli ultimi giri sono fantastici, prima in lotta con Binder, poi nel finale con Navarro. L'ultima tornata è fantastica, con Fernandez che passa Navarro e resiste agli attacchi del finale.

Jorge Navarro si deve ancora accontentare della piazza d'onore. La vittoria continua a non arrivare per lo spagnolo, stavolta si deve arrendere al giro finale. Comunque Jorge torna secondo nella generale, a pari merito proprio con Fernandez.

Chiude il podio il buon Brad Binder. Gara come al solito spericolata dell'alfiere della KTM, che corre sempre col coltello tra i denti. Nel finale si ritrova senza gomme ma riesce comunque a tenere il podio davanti a Gardner.

Gara non semplice per gli italiani. Il migliore è Di Giannantonio sesto davanti a Baldassarri. Marini nono, Pasini 13mo.

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Marquez parte forte, poi Naavrro, BInder, Gardner, Fernandez. Settimo Diggia, Pasini ai margini della top ten, come Baldassarri.

- Marquez e Navarro in pochissimo seminano gli altri e volano via, facendo gara in solitaria. Per il terzo gradino del podio c'è grande lotta tra Binder e Fernandez.

- A metà gara il colpo di scena: Alex Marquez finisce a terra, con Navarro che ne approfitta, va in testa e riapre virtualmente il mondiale. In seconda piazza c'è Binder, poi Fernandez e Gardner. Di Giannantonio sesto, Baldassarri ottavo davanti a Pasini.

- A Navarro viene un po' il braccino e così non riesce più a tenere il ritmo che aveva con Marquez. Ne consegue che Binder e Fernandez si avvicinano al leader giro dopo giro. Quarto più staccato è Gardner, poi Nagashima e Di Giannantonio sesto davanti a Luthi.

- A sei giri dlla fine Binder rompe gli indugi e passa Navarro, portandosi in testa. Ma Navarro non ci sta e due tornate dopo torna davanti e prova a riandarsene. Per il podio è lotta pazzesca tra Binder e Fernandez, ma a due giri dalla fine Binder va lungo e perde anche il podio, passato da Gardner.

- Ultimo giro ancora stupendi: Fernandez ne ha e passa Navarro, che però non si arrende e riattacca, finendo lungo. La vince Fernandez, davanti a Navarro. Terzo alla fine Binder che supera Gardner.

La dichiarazione

Jorge NAVARRO: "Sono un po' deluso, pensavo di poter vincere. Devo però essere contento per aver fatto un lavoro quasi perfetto per tutto il weekend. Ho però faticato in gara, soprattutto in frenata. Ho dato il mio meglio".

La statistica chiave

Altra tripletta spagnola Moto3, Moto2, MotoGP. Ma è dal 2013 che non arrivava una tripletta spagnola senza un Marquez primo. Seconda vittoria stagionale per Fernandez. Schrotter continua a macinare punti, è l'unico in Moto2 a non avere uno zero.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Augusto FERNANDEZ: Sembrava dovesse soltanto lottare per l'ultimo gradino del podio, invece riesce nell'impresa. Con Marquez caduto si ritrova in lotta con Binder. Poi recupera su Navarro e si ritrova in lotta per il successo. Giro finale perfetto e così arriva la seconda vittoria in stagione.

Il peggiore

Alex MARQUEZ: Dopo una vita arriva una giornata negativa. Ne aveva per vincere ancora in solitaria, invece butta tutto alle ortiche finendo nella sabbia nelle prime tornate. Fortunato che a vincere non è Navarro, così nella generale mantiene un gran bel vantaggio.

Video - Incidenti, auto con 6 ruote, minacce: gli episodi più particolari accaduti al GP di Spagna

01:42
0
0