Getty Images

Domenicali: "Ogni cosa ha il suo tempo, l'addio di Lorenzo alla Ducati non è sbagliato"

Domenicali: "Ogni cosa ha il suo tempo, l'addio di Lorenzo alla Ducati non è sbagliato"

Il 05/09/2018 alle 10:17

Dal nostro partner OAsport.it

La Ducati si appresta ad affrontare a Misano il GP di San Marino, il secondo appuntamento casalingo della stagione dopo la vittoria al Mugello di Jorge Lorenzo. La scuderia di Borgo Panigale ha conquistato la vittoria nelle ultime due gare disputate, in Repubblica Ceca e Austria, dimostrando l’ottimo livello raggiunto dal team anche nei confronti del talento cristallino di Marc Marquez (Honda). L’a.d. Claudio Domenicali si è concesso ad un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha toccato vari temi, tra cui il mancato rinnovo di contratto con Jorge Lorenzo, che a fine stagione andrà in Honda con Marquez.

" Ogni cosa ha il suo tempo. Non credo ci sia stato niente di sbagliato. Avevamo tutti alcune informazioni in mano, sia noi sia Jorge, e ognuno ha preso le sue decisioni. Dal punto di vista sportivo è un peccato, però noi siamo molto contenti dell’assetto futuro. Pensiamo che Dovi abbia un grande potenziale e che Petrucci potrà contribuire a far sì che Dovi alla fine dell’anno abbia tanti punti."

Sulla coppia Marquez-Lorenzo: "Non servo io per dire che sono due piloti estremamente forti. Ma come abbiamo visto anche domenica a Monza con la Ferrari, si possono avere due piloti molto forti, ma si possono anche combinare guai. Lo abbiamo dimostrato anche noi". Sul mancato svolgimento della gara di Silverstone: "Avremmo preferito correre il giorno dopo, sembra che ci fossero le condizioni per farlo, non abbiamo capito bene perchè non sia successo".

0
0