Getty Images

Le pagelle: Dovizioso perfetto, Marquez non sbaglia mai. Yamaha e Rossi insufficienti

Le pagelle: Dovizioso perfetto, Marquez non sbaglia mai. Yamaha e Rossi insufficienti
Di Eurosport

Il 09/09/2018 alle 15:54

E' tempo di dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di San Marino sul circuito di Misano. Grandissima gara di Andrea Dovizioso, che vince la terza corsa stagionale. Marc Marquez arriva secondo e allunga nel mondiale. Peccato per la caduta nel finale di Jorge Lorenzo, buon podio per Crutchlow. Male le Yamaha e Valentino Rossi.

Andrea DOVIZIOSO 10 e LODE: Che domenica spettacolare del Dovi! Fantastica corsa, dominata da metà corsa in poi. Con una Ducati che vola a Misano, lui la sfrutta al meglio e torna secondo nel mondiale. Peccato per i troppi errori commessi quest'anno.

DUCATI 10: In una pista dove ha sempre faticato, stavolta domina e rischia la doppietta. Migliore moto del lotto al momento, con questi due piloti l'obiettivo e vincerle tutte da qui a fine anno.

Marc MARQUEZ 8: Solito alieno, l'unico a tenere il ritmo dei missili di Borgo Panigale. Nonostante un weekend sempre al limite, esce da Misano con un vantaggio ancora maggiore nella generale. Semplicemente perfetto.

Cal CRUTCHLOW 8: Fortunato a salire sul podio, bravissimo a battere i vari Miller, Rins e compagnia. Stagione veramente fantastica, pochi podi ma tanta costanza.

Alex RINS 7: Altra solida prestazione di una stagione veramente positiva per il giovane spagnolo. Arriva in top ten sia in qualifica che in gara, battendo le Yamaha e Pedrosa. Mentre Iannone fatica enormemente a Misano, lui arriva ai piedi del podio.

Maverick VIÑALES 6: Dopo due gare molto negative a Brno e in Austria, a Misano strappa la sufficienza, al termine di una gara tutt'altro che semplice con una Yamaha veramente indecente.

Valentino ROSSI 5: Gara anonima e deludente del Dottore, che non si merita il 6. Da lui ci si aspettava la solita sorpresa in gara, invece arriva solo uno scialbo settimo posto, dietro al compagno di squadra.

YAMAHA 4: Cosa è cambiato rispetto alle prove libere e le qualifiche? Perché la moto sabato era in grado di fare ottimi tempi e dal warm up invece non ha più funzionato? Viñales e Rossi sono arrivati ad una vita di distacco da Honda e Ducati, semplicemente si deve lavorare.

Jorge LORENZO 6: Almeno un tre voti in meno per la caduta nel finale, che toglie a lui il secondo posto e la doppietta alla Ducati. Weekend comunque grandioso per lo spagnolo, che però in gara viene totalmente battuto dal Dovi.

Scott REDDING 4: Oramai ex pilota di questa categoria. La Aprilia certamente è in confusione totale, ma almeno Aleix arriva a una trentina di secondi dal vincitore, Scott invece è penultimo a oltre un minuto.

Jack MILLER 4: La Ducati è un missile a Misano, lui però rovina tutto nei primi giri con una scivolata evitabile. Guardando i distacchi degli altri, poteva benissimo arrivare nella top 5.

0
0