Getty Images

Prove libere 3: Petrucci il migliore davanti a Marquez e Dovizioso, Rossi cade ed è fuori dalla Q2

Prove libere 3: Petrucci il migliore davanti a Marquez e Dovizioso, Rossi cade ed è fuori dalla Q2

Il 17/11/2018 alle 11:57Aggiornato Il 17/11/2018 alle 12:05

Dal nostro partner OAsport.it

Danilo Petrucci è stato il migliore delle prove libere 3 del GP di Valencia, ultima prova del Mondiale 2018 di MotoGP. Il centauro della Ducati Pramac ha siglato il crono di 1’39″712 confermandosi estremamente performante sul bagnato. Anche questa sessione infatti si è svolta con la presenza della pioggia e l’umbro ha fatto vedere di saperci fare. Alle sue spalle, nella classifica combinata, Marc Marquez (1’39″767) e Andrea Dovizioso (1’39″800). Per lo spagnolo, una buona costanza di rendimento esibita nel terzo turno sulla Honda, segno che la fame di vittoria per il sette volte iridato non si è esaurita. Il forlivese, invece, ha rafforzato l’idea che la Rossa sul bagnato può essere un fattore: i soli 88 millesimi di ritardo dalla vetta stanno a dimostrare che se il time-attack sarà influenzato ancora una volta da Giove Pluvio, le moto di Borgo Panigale saranno protagoniste.

Non a caso troviamo in quarta posizione l’altra Ducati Pramac dell’australiano Jack Miller a 200 millesimi dal teammate e sempre da considerare quando si gira con la pioggia. Seguono la Yamaha Tech3 del francese Johann Zarco, in quinta piazza, con 0″268 di ritardo e un buon Daniel Pedrosa che proprio all’ultimo giro, nell’ultimo weekend della sua carriera, è salito in sesta piazza a 0″473 dal vertice. Da segnalare un ottimo Michele Pirro in decima posizione con l’altra Ducati a 0″874 da Petrucci. Pirro, scivolato anche nelle ultime battute, comunque ha messo in mostra un gran feeling con la pista.

Lo stesso non si può dire per Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Il “Dottore” ha tentato in tutti i modi di rientrare tra i migliori dieci ed accedere alla Q2 ma il suo 1’40″750 non gli ha permesso di andare oltre il 14° tempo. Prove libere 3 con caduta per il “46”: un brutto highside in uscita dalla curva-4 non lo ha di sicuro aiutato. Con lui in Q1 anche Lorenzo. Il maiorchino è apparso ancora sofferente per la frattura al polso e fatica a guidare la Ducati. Il 17° crono nell’overall lo testimonia piuttosto chiaramente. Si prospetta weekend difficile per lui.

CLASSIFICA COMBINATA DEI TEMPI – GP VALENCIA 2018 – MOTOGP

  • 1 9 Alma Pramac Racing D.PETRUCCI ITA DUCATI 1’39.907 17 1’41.318 13 1’39.712 18
  • 2 93 Repsol Honda Team M.MARQUEZ SPA HONDA 1’39.767 18 0.055 0.055 1’41.725 11 1’39.826 16
  • 3 4 Ducati Team A.DOVIZIOSO ITA DUCATI 1’40.179 14 0.088 0.033 1’43.250 21 1’39.800 14
  • 4 43 Alma Pramac Racing J.MILLER AUS DUCATI 1’39.873 12 0.161 0.073 1’43.409 4 1’39.912 14
  • 5 5 Monster Yamaha Tech 3 J.ZARCO FRA YAMAHA 1’41.146 20 0.429 0.268 1’44.261 7 1’40.141 19
  • 6 26 Repsol Honda Team D.PEDROSA SPA HONDA 1’40.467 18 0.473 0.044 1’45.401 4 1’40.185 24
  • 7 44 Red Bull KTM Factory Racing P.ESPARGARO SPA KTM 1’40.892 21 0.563 0.090 1’42.655 11 1’40.275 19
  • 8 42 Team SUZUKI ECSTAR A.RINS SPA SUZUKI 1’40.965 19 0.705 0.142 1’43.051 11 1’40.417 17
  • 9 41 Aprilia Racing Team Gresini A.ESPARGARO SPA APRILIA 1’40.967 13 0.818 0.113 1’42.385 5 1’40.530 11
  • 10 51 Ducati Team M.PIRRO ITA DUCATI 1’40.836 14 0.874 0.056 1’44.681 7 1’40.586 8
  • 11 25 Movistar Yamaha MotoGP M.VIÑALES SPA YAMAHA 1’40.772 17 0.935 0.061 1’42.746 11 1’40.647 15
  • 12 21 EG 0,0 Marc VDS F.MORBIDELLI ITA HONDA 1’41.713 21 0.963 0.028 1’43.854 11 1’40.675 15
  • 13 29 Team SUZUKI ECSTAR A.IANNONE ITA SUZUKI 1’40.685 16 0.973 0.010 1’42.365 13 1’40.871 7
  • 14 46 Movistar Yamaha MotoGP V.ROSSI ITA YAMAHA 1’41.015 20 1.038 0.065 1’42.081 9 1’40.750 18

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Assen, la cattedrale del motociclismo dove Valentino Rossi è leggenda

01:48
0
0