Getty Images

Le pagelle: super gara di Dovizioso, Rins e Pirro. Rossi si butta via nel finale

Le pagelle: super gara di Dovizioso, Rins e Pirro. Rossi si butta via nel finale, male Marquez
Di Eurosport

Il 18/11/2018 alle 16:26Aggiornato Il 18/11/2018 alle 16:36

E' giunto il tempo di dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Valencia, gran finale del mondiale 2018 della MotoGP. Super corsa di Andrea Dovizioso, fantastico in questa corsa stranissima. Super gara di Rins, Pol Espargaro e Michele Pirro. Tante cadute, tra cui quella di Rossi che, dopo la Malesia, rovina una grande prestazione nel finale.

Andrea DOVIZIOSO voto 10: Una delle gare più complicate di sempre per lui, ne esce con la sua assoluta semplicità. Bravo nella prima corsa, super a recuperare e resistere alle intemperie. Sfrutta al meglio la seconda morbida nuova a disposizione per la ripartenza trionfando a Valencia, pista storicamente ostica. E poi porta a quattro i successi stagionali, battendo Lorenzo a tre. Contro questo Marquez si può poco, ma chiude una stagione con l'amaro in bocca, dato che poteva certamente fare di più in questo 2018. E, forse, aveva la migliore Ducati di sempre.

Alex RINS voto 9,5: Che gara dello spagnolo! Superbo nella prima parte di gara, bravissimo nella seconda. Chiude la stagione con 5 podi, battendo Iannone con 4. Da martedi è il primo pilota della Suzuki, un vero test per capire dove può arrivare questo pilota.

Pol ESPARGARO' voto 9,5: Gara irreale dello spagnolo. In queste condizioni vola, lottando con Marquez. Poi finisce a terra, riparte e rimonta. Sfrutta al meglio la seconda partenza per recuperare e issarsi in quarta piazza. La caduta di Rossi gli regala un podio assolutamente meritato.

Michele PIRRO voto 9: Corsa praticamente identica a quella di Pol. Miglior risultato della sua carriera in MotoGP. Con qualche giro in più il podio era alla portata.

Dani PEDROSA voto 7: In fin dei conti è la migliore Honda al traguardo e già questo è un piccolo successo. Chiude la carriera con una gara tutt'altro che facile, ne esce indenne anche se molto lontano dai primi. Ci mancherà questo Dani nel paddock, uno dei ragazzi più bravi e riservati di questo mondo. Purtroppo per lui è la prima sua stagione senza vittorie in MotoGP.

Takaaki NAKAGAMI voto 8: Chi cade ha sempre torto, per cui il giapponese è bravissimo a chiude in sesta piazza, vincitore della gara dei non ufficiali.

Jorge LORENZO voto 5: Almeno arriva al traguardo e questo non è certo un risultato scontato per Jorge con quest'acqua. Ma è incredibile come un pilota della sua caratura si spenga in certe situazioni, arrivando tra gli ultimi lontano una vita dal compagno di squadra.

Valentino ROSSI voto 6: Altra gara buttata al vento. Fantastico fino a pochi giri dalla fine, quasi una replica della Malesia. Però qui va diversamente: parte dalle retrovie, recupera in maniera stratosferica sino a raggiungere Rins e Dovizioso. In gara-2 era saldamente in seconda piazza, sino alla caduta. Un gran peccato, dato che chiude senza vittorie questo 2018, anche se terzo nella generale.

Maverick VIÑALES voto 5: Con così tanta pioggia ci si aspettava un suo crollo verticale dopo la pole di sabato. E così accade, ma sfrutta le cadute degli altri per rimanere ai piedi del podio. Purtroppo finisce a terra anche lui, buttando al vento la sua possibilità di arrivare terzo nella generale.

Marc MARQUEZ voto 4: Era il favorito assoluto con quest'acqua, invece cade nei primi passaggi. Weekend da dimenticare per lui: prima la caduta nel Q2, poi questa, entrambe con uscita di spalla.

Jack MILLER voto 3: sembra abbia perso un po' il suo tocco magico, quello che lo aveva portato addirittura a vincere ad Assen. Queste erano le sue condizioni, ma invece finisce a terra solo al quarto giro in condizioni ancora decenti. Nei box è estremamente polemico, in quanto, proprio lui, desiderava uno stop precoce della corsa. Giornata da dimenticare per il team Pramac, che perde il trofeo team non ufficiali ai danni di Tech3.

Video - Marquez vs Rossi, le tappe di una delle rivalità più accese dello sport

01:56
0
0