Getty Images

Marquez: "Ho sbagliato con Rossi ma cose del genere in passato sono successe pure a lui"

Marquez: "Ho sbagliato con Rossi ma cose del genere in passato sono successe pure a lui"

Il 11/04/2018 alle 16:45Aggiornato Il 11/04/2018 alle 17:15

A 3 giorni dall'incidente di Termas de Rio Hondo, il campione del mondo spagnolo evita di commentare le durissime parole di Rossi nei suoi confronti (“Ho paura a correre in pista con lui, non ha rispetto per niente e nessuno”) e rinnova le scuse al fuoriclasse della Yamaha: "Ho commesso un errore e sono stato penalizzato. Tutti i piloti abbiano commesso errori di questo tipo nella loro carriera".

Fra poco più di una settimana Valentino Rossi e Marc Marquez si ritroveranno nel paddock del circuito di Austin per prepararsi a correre il GP delle americhe. Fra i due ci sarà gelo e Carmelo Ezpeleta, numero uno della Dorna e presidente della Safety Commission, dovrà usare tutta la propria arte nella diplomazia per provare a trovare una tregua in una diatriba fra i due campioni che non si sopportano. Mentre Valentino Rossi, dopo le dichiarazioni infuocate di domenica sera (“Ho paura a correre con Marquez, non ha rispetto per niente e nessuno”) ha scelto di restare in silenzio, Marquez impegnato in Brasile per un evento pubblicitario, alla tv brasiliana Sport Tv è tornato a commentare l’incidente di Termas facendo mea culpa e rinnovando le sue scuse al fuoriclasse di Tavullia.

" Preferisco non commentare le dichiarazioni di Valentino Rossi sono state fatte `a caldo´, sull'onda delle emozioni del momento. Io credo che un po' tutti i piloti abbiano commesso errori di questo tipo ad un certo punto della carriera e ad ognuno di noi è poi successo di andare in un altro box per scusarsi. Io ho preso una pozza d'acqua, ho perso equilibrio e l'ho toccato. Ho commesso un errore e sono stato penalizzato. Se guardiamo indietro nel tempo, cose del genere sono successe anche a lui"

"Imparare dagli sbagli ma il mio stile non cambierà"

Se Valentino nelle durissime parole nel post gara aveva chiesto punizioni esemplari alla Race Direction per un pilota che punta dritto le gambe degli avversari e cerca di farli cadere in maniera sistematica, Marquez fa intendere che il suo stile e il suo modo di guidare non cambierà.

" L'importante è che uno poi ci rifletta sopra e impari dai propri sbagli. Tutti i piloti hanno avuto 25 anni, o 22 o 20, e comunque io non cambierò il mio modo di correre in pista. L'ho sempre fatto con la massima intensità e andrò avanti così. Sfortunatamente sul tracciato di Termas de Rio Hondo sono venuto a contatto con la moto di Rossi e quando ho cercato di entrare nell'interno è caduto. Ho capito l'errore, ho chiesto scusa e sono stato penalizzato. Quando mi sono tolto il casco la prima cosa che ho fatto è stato proprio andare da lui e chiedergli scusa. Ho commesso uno sbaglio che può succedere a tutti, perché ci spingiamo sempre al limite. Se trovo giusta la penalità di 30 che mi è stata comminata dopo l’incidente con Rossi? Credo sia stata una punizione giusta. "

Presidente FIM: "Non voglio si torni al clima del 2015, Rossi ha esagerato con le sue parole"

Nelle scorse ore anche il presidente della FIM, la Federazione Internazionale Motociclismo, Vito Ippolito ha espresso il proprio parere sull'incidente che ha coinvolto Marquez e Rossi e che ha rigenerato il vespaio di polemiche fra i due piloti.

" Ho letto i giornali e sono furioso - dichiara a Gpone.com - Non voglio che succeda un’altra volta quello che è accaduto a fine 2015, tutte quelle storie non hanno fatto bene né al nostro sport né a due campioni come Rossi e Marquez. Ho parlato con Agostini e mi trovo d'accordo con lui, Marquez non mira alla gamba dei piloti è un pilota che guida in maniera aggressiva, a volte troppo, e per questa va ripreso. Dall’altra parte Valentino ha esagerato nelle sue dichiarazioni, ha un grande seguito e le sue parole sono negative per il nostro sport. Credo che Rossi sia stato male consigliato, si sia fatto trascinare. n Argentina ha un grandissimo seguito, che si aggiunge agli uomini del suo fan club, è normale che i tifosi vadano sopra le righe" "

Video - Marquez vs Rossi, le tappe di una delle rivalità più accese dello sport

01:56
0
0