Getty Images

Moto2: Trionfa Oliveira sul bagnato davanti a Lecuona e Marquez. Pasini 4°, Bagnaia 14°

Moto2: Trionfa Oliveira sul bagnato davanti a Lecuona e Marquez. Pasini 4°, Bagnaia 14°

Il 18/11/2018 alle 13:37Aggiornato Il 18/11/2018 alle 14:39

Dal nostro partner OAsport.it

Successo del portoghese Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo) nel GP di Valencia 2018 (Spagna), ultima prova del Mondiale di Moto2. Il lusitano si è imposto in una gara su asfalto bagnato, interpretando al meglio le condizioni particolari e vincendo con merito la sua terza gara stagionale, dopo gli appuntamenti al Mugello (Italia) e a Brno (Repubblica). Con lui sul podio lo spagnolo Iker Lecuona (Swiss Innovative Investors), per la prima volta nella top-3 nel Motomondiale, distanziato di 13″201, mentre terzo è Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS) a 22″175, in vetta per metà della corsa, prima di perdere il controllo della sua moto, scivolare e riuscire comunque a ripartire.

In chiave italiana ottimo piazzamento di Mattia Pasini (Italtrans Racing Team) in quarta posizione. Tra i migliori dieci anche Andrea Locatelli nono (Italtrans Racing) e Simone Corsi (Tasca Racing Scuderia Moto2) decimo. Niente da fare invece per lo Sky Racing Team VR46: incidente al via in curva-2 con Francesco Bagnaia (14°) colpito da Luca Marini in fase di caduta. Ritiro per il fratellino di Valentino Rossi che partiva dalla pole, al pari di Lorenzo Baldassarri e dello spagnolo Joan Mir, usciti di scena nel medesimo punto.

Pronti, via e il lusitano Oliveira e gli iberici Vierge e Lecuona si portano davanti, approfittando del contatto che estromette dalle prime posizioni Marini, Bagnaia, Mir e Baldassarri. Una gara in cui l’asfalto scivoloso condiziona il darsi in pista e in cui rimanere in piede non è affatto facile. Guadagna molto rapidamente posizioni Marquez che, in un battibaleno, si mette in marcatura di Oliveira. In tutto questo degne di menzione la rimonta del francese Fabio Quartararo (HDR Hedrum – Speed Up) che, costretto a partire dalla 32esima posizione per un problema di accensione alla sua moto al via, si esalta. Il transalpino chiuderà sesto. Per Bagnaia, invece, una gara di sofferenza: la sua Kalex, danneggiata per il contatto descritto, non gli consente di guidare come sa, dovendosi accontentare di un anonimo 14° posto finale, ininfluente per lui visto che il titolo della classe intermedia lo ha già in cassaforte.

Negli ultimi dieci giri accade un po’ di tutto: scivola Vierge, lasciando campo libero all’altro iberico Lecuona mentre il fratellino di Marc Marquez, che aveva fatto propria la testa, vede sfumare ancora una volta sul più bello il successo con una caduta, dando modo a Oliveira di centrare il bersaglio grosso. L’iberico, comunque, ottiene il terzo gradino del podio alle spalle del connazionale, gestendo il vantaggio nei confronti di Pasini, dell’australiano Remy Gardner (Tech3 Racing) e di Quartararo.

Ordine d'arrivo della Moto2

1 25 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 45’07.639 133.1
2 20 27 Iker LECUONA SPA Swiss Innovative Investors KTM 45’20.840 132.4 13.201
3 16 73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS KALEX 45’29.814 132.0 22.175
4 13 54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team KALEX 45’36.531 131.7 28.892
5 11 87 Remy GARDNER AUS Tech 3 Racing TECH 3 45’37.745 131.6 30.106
6 10 20 Fabio QUARTARARO FRA HDR Heidrun – Speed Up SPEED UP 45’39.765 131.5 32.126
7 9 23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP KALEX 45’40.725 131.5 33.086
8 8 40 Augusto FERNANDEZ SPA Pons HP40 KALEX 45’41.589 131.4 33.950
9 7 5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team KALEX 45’43.346 131.3 35.707
10 6 24 Simone CORSI ITA Tasca Racing Scuderia Moto2 KALEX 45’44.658 131.3 37.019
11 5 77 Dominique AEGERTER SWI Kiefer Racing KTM 45’51.483 131.0 43.844
12 4 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN IDEMITSU Honda Team Asia KALEX 45’53.510 130.9 45.871
13 3 4 Steven ODENDAAL RSA NTS RW Racing GP NTS 45’56.752 130.7 49.113
14 2 42 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 KALEX 46’00.927 130.5 53.288
15 1 2 Jesko RAFFIN SWI SAG Team KALEX 46’16.351 129.8 1’08.712
16 32 Isaac VIÑALES SPA Forward Racing Team SUTER 46’33.305 129.0 1’25.666
17 18 Xavi CARDELUS AND Marinelli Snipers Team KALEX 46’39.805 128.7 1’32.166
18 95 Jules DANILO FRA Nashi Argan SAG Team KALEX 46’55.141 128.0 1’47.502
19 21 Federico FULIGNI ITA Tasca Racing Scuderia Moto2 KALEX 45’26.874 126.8 1 lap
20 3 Lukas TULOVIC GER Forward Racing Team SUTER 47’03.737 122.5 1 lap

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Marquez vs Rossi, le tappe di una delle rivalità più accese dello sport

01:56

0
0