Getty Images

MotoGP, Test Sepang 2018: Pedrosa il più veloce è inseguito dalle Ducati. Rossi 6°

Test Sepang 2018: Pedrosa il più veloce è inseguito dalle Ducati. Rossi 6°

Il 28/01/2018 alle 12:29

Dal nostro partner OAsport.it

E’ un Daniel Pedrosa scatenato quello della prima giornata dei test ufficiali del Mondiale 2018 di MotoGP sulla pista di Sepang (Malesia). Lo spagnolo ha ottenuto il miglior tempo del day-1 in 1’59″427 mettendo in evidenza grande confidenza in tutte le condizioni di asfalto. Una giornata particolare, infatti, quella malese, condizionata dalla pioggia nelle prime ore per poi dare modo ai piloti di girare su pista asciutta ma dopo una lunga attesa.

Alle spalle della Honda dell’iberico il duo ducati formato da Andrea Dovizioso (1’59″770) e Jorge Lorenzo (1’59″802) a dimostrazione che la nuova GP18 va forte ed è competitiva. I tre piloti citati sono stati gli unici ad infrangere la barriera dei 2′. In particolare della Rossa hanno colpito la sua conclamata accelerazione ma sicuramente il “Dovi” ed il maiorchino avranno tenuto conto anche del comportamento in curva della moto. Borgo Panigale che può sorridere anche per le ottime prestazioni del Team Pramac con Danilo Petruci (4° a +0″696) e Jack Miller (5° a +0″751).

Alle spalle del poker “rosso” troviamo, quasi come fosse un gioco di parole, Valentino Rossi e la sua Yamaha. Il “Dottore” (sesto) a lungo in vetta alla classifica nel corso di questa giornata più che cercare la prestazione pura ha badato ad acquisire informazioni sulla nuova M1, ottenendo comunque un ottimo 2’00″233 sufficiente per mettersi dietro Marc Marquez (Honda) e togliersi questa piccola soddisfazione. La valutazione, dunque, del tempo va contestualizzata anche perchè sia il 9 volte iridato che il campione del mondo in carica hanno portato avanti un lavoro particolare. Lo stesso dicasi per Maverick Vinales (13°) ed in ritardo 1″287.

A completamento della top10 vi sono la Yamaha del Team Tech3 di Johann Zarco (8° a +1″095), la Honda di Cal Crutchlow (9° a +1″095) e la Ktm di Pol Espargaro (10° a +1″141). Fuori dai migliori dieci le due Suzuki di Andrea Iannone (16°) ed Alex Rins (11°) che hanno ancora molto da lavorare.

ORDINE DEI TEMPI (TOP10)

Pos Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap Laps
1 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 1:59.427 55 / 56
2 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.770 0.343 0.343 33 / 35
3 LORENZO, Jorge Ducati Team 1:59.802 0.375 0.032 38 / 38
4 PETRUCCI, Danilo Alma Pramac Racing 2:00.123 0.696 0.321 29 / 30
5 MILLER, Jack Alma Pramac Racing 2:00.178 0.751 0.055 42 / 43
6 ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 2:00.233 0.806 0.055 44 / 50
7 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 2:00.290 0.863 0.057 50 / 51
8 ZARCO, Johann Monster Yamaha Tech 3 2:00.421 0.994 0.131 60 / 62
9 CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 2:00.522 1.095 0.101 28 / 38
10 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 2:00.568 1.141 0.046 38 / 39

giandomenico.tiseo@oasport.it

0
0