Honda GP Ltd

Pedrosa annuncia ritiro a fine stagione: "Decisione difficile, ma ho altre priorità"

Pedrosa annuncia ritiro a fine stagione: "Decisione difficile, ma ho altre priorità"

Il 12/07/2018 alle 16:24Aggiornato Il 12/07/2018 alle 21:17

I colleghi: "Il nostro sport perde uno dei migliori piloti", dice Rossi. "E' un eroe per tutti i ragazzini che si avvicinano a questo sport", aggiunge Marquez.

"L'anno prossimo non sarò più in MotoGP, è una decisione molto difficile da prendere perché questo è lo sport che amo, ma nonostante le opportunità che avevo per continuare, sento di non vivere la competizione come prima e in questo momento ho altre priorità". Con queste parole nel corso di una conferenza stampa al Sachsenring, in vista del Gran Premio di Germania, il pilota spagnolo Dani Perdrosa ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni alla fine di questa stagione.

" Sono stato comunque in grado di completare il mio sogno di diventare un pilota "

Ha aggiunto il portacolori della Honda. In carriera Pedrosa ha concluso per tre volte al secondo posto nel Campionato del Mondo MotoGP. Il 32enne pilota spagnolo è stato campione del Mondo nel 2003 nella classe 125cc e poi nel 2004 e nel 2005 nella classe 250cc. Nelle scorse settimane lo spagnolo era stato informato dalla Honda che dal prossimo anno al suo posto al fianco di Marc Marquez ci sarebbe stato Jorge Lorenzo.

Non sono mancate le reazioni dei colleghi, da Valentino Rossi a Marc Marquez, passando per Andrea Dovizioso.

"Il nostro sport perde uno dei migliori piloti. Meritava di vincere un Mondiale in MotoGP. Probabilmente questa è la scelta giusta, ma non me l'aspettavo. Pensavo potesse continuare a correre, invece ha cambiato idea", ha detto il "Dottore".

"Pedrosa è uno dei piloti più importanti, ha dedicato tutta la sua vita a questo sport, voglio ringraziarlo davvero, è un eroe per tutti i ragazzini che si avvicinano a questo sport, è sempre difficile capire le motivazioni di un ritiro, ma alla fine ci arriveremo tutti. Dani è stato uno dei migliori piloti della MotoGP, è una leggenda di questo sport"; ha aggiunto il compagno di squadra Marc Marquez.

"Pedrosa è un pilota che ha lottato in tutte le condizioni. Ricordo la sua gara al Mugello nel 2001, eravamo gli ultimi, non avevamo esperienza, eravamo lentissimi... Dani è stato mio compagno di team, era più veloce di me e ho sempre cercato di imparare qualcosa da lui, per me è un esempio. Anche noi arriveremo un giorno a questa decisione, è bello vedere come sia riuscito ad elaborare questa decisione", ha chiosato invece Andrea Dovizioso.

"Faccio i complimenti a Pedrosa per la sua carriera, poteva essere utile alla Yamaha per tutte le informazioni che poteva portare, ma sono felice se lui è contento così", ha concluso Maverick Vinales.

Video - Dovizioso vs Lorenzo: la battaglia in famiglia non è una novità

01:34
0
0