Getty Images

Valentino Rossi: “Riesco a guidare come voglio. Il degrado delle gomme è positivo”

Valentino Rossi: “Riesco a guidare come voglio. Il degrado delle gomme è positivo”

Il 29/01/2018 alle 13:49Aggiornato Il 29/01/2018 alle 14:31

Dal nostro partner OAsport.it

Valentino Rossi può sorridere: i primi test sulla pista di Sepang stanno mettendo in luce una Yamaha rigenerata rispetto a quella dello scorso Campionato, quando il fuoriclasse di Tavullia era stato zavorrato in particolare da un incontrollabile degrado degli pneumatici.

Al di là dei tempi, il cui valore è sempre relativo in questa fase, il nove volte campione del mondo ammette di aver trovato sin da subito il giusto feeling, come ha dichiarato a Moto.it: “Fin da ieri, mi viene facile andare piuttosto forte: sono sempre lì e questo è l’aspetto più convincente. Riesco a fare le linee che voglio e quando provo a spingere più forte i tempi vengono“.

Il problema più grande, dunque, sembra essere risolto: “Il consumo delle gomme è stato il problema più grande del 2017: le prime impressioni sulla 2018 sono positive. Sono riuscito a fare dei buoni tempi anche con gomme usurate da 15 passaggi. Naturalmente c’è ancora da fare, bisogna progredire, soprattutto a livello elettronico, ma la strada sembra quella giusta“.

Ricordiamo che il rendimento della Yamaha sarà cruciale per determinare la scelta di Valentino Rossi: continuare ancora per una o due stagioni, oppure chiudere la propria carriera in MotoGP a fine 2018? Se il buongiorno si vede dal mattino, la sensazione è che vedremo in pista il Dottore ancora a lungo…Il centauro italiano chiede infatti solo un mezzo all’altezza per continuare a battagliare alla pari con i più giovani avversari, incurante dell’inesorabile scorrere del tempo.

Video - Franco Morbidelli: il nuovo campione dell'Italia dei motori, 8 anni dopo Valentino Rossi

01:20

0
0