Eurosport

Viñales e Rossi davanti a tutti nel 2° giorno di test, Marquez scivola ma è 7° davanti a Dovizioso

Viñales e Rossi davanti a tutti nel 2° giorno di test, Marquez scivola ma è 7° davanti a Dovizioso

Il 29/01/2018 alle 11:18Aggiornato Il 29/01/2018 alle 12:25

Dal nostro partner OAsport.it

Sono le Yamaha di Maverick Viñales e Valentino Rossi a svettare nel secondo giorno di test a Sepang (Malesia) del Mondiale 2018 di MotoGP. Lo spagnolo, in sella alla moto di Iwata ha ottenuto il miglior crono di giornata in 1’59″355 precedendo di appena 35 millesimi Valentino e di 88 il sorprendente britannico Cal Crutchlow sulla Honda LCR. Una prestazione che conferma la bontà della nuova creatura nipponica che, come sottolineato sia di Rossi che da Vinales ieri, è un grande passo avanti rispetto al modello precedente: facile da guidare e mettere a punto la M1 è tornata ad impressionare per guidabilità, assecondando il volere dei due centauri.

Tuttavia, alle loro spalle l’equilibrio regna sovrano. Detto di Crutchlow, nel verosimile time-attack finale ci sono ben 10 piloti in mezzo secondo. Un dato che parla da solo. Tra i top rider, Lorenzo ha centrato il quarto tempo a 143 millesimi dalla vetta, dando continuità rispetto alle prestazioni di ieri con la Ducati facendo meglio, nell’ordine, di Jack Miller (Ducati Pramac), Johann Zarco (Yamaha Tech3), Marc Marquez (Honda) ed il compagno di squadra Andrea Dovizioso.

In particolare Marquez (a +0″375) e Dovizioso (a +0″377) sono stati tra i protagonisti dell’intero turno, effettuando anche delle prove comparative importanti. Il Cabroncito, ad esempio, ha testato la nuova aerodinamica della Honda, in cui spiccano le alette sull’avantreno, a testimonianza che il lavoro a Tokyo non è stato poco. Per quanto concerne il forlivese, pur non avendo fatto un tempo eccellente nella simulazione da qualifica, la bontà della sua velocità è indiscutibile. A chiosa in nona e decima piazza troviamo Danilo Petrucci (Ducati Pramac) ed Andrea Iannone (Suzuki), con il pilota di Vasto protagonista suo malgrado nella sessione anche per il motore rotto della propria moto, mentre Pedrosa (leader ieri) non è andato oltre il 12° crono

ORDINE DEI TEMPI – MOTOGP – SECONDA GIORNATA DEI TEST A SEPANG

POS # RIDER GAP
1 25 M. VIÑALES 1:59.355
2 46 V. ROSSI +0.035
3 35 C. CRUTCHLOW +0.088
4 99 J. LORENZO +0.143
5 43 J. MILLER +0.154
6 5 J. ZARCO +0.347
7 93 M. MARQUEZ +0.375
8 4 A. DOVIZIOSO +0.377
9 9 D. PETRUCCI +0.392
10 29 A. IANNONE +0.562

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Grazie Dovizioso: il pilota antidivo che ha sfiorato il Mondiale facendo innamorare l'Italia

01:22

0
0