Mondiali: Minisini/Flamini secondi nei preliminari del duo misto tecnico

Mondiali: Minisini/Flamini secondi nei preliminari del duo misto tecnico

Il 13/07/2019 alle 05:17Aggiornato Il 13/07/2019 alle 08:25

Dal nostro partner OAsport.it

Seconda giornata dei Mondiali 2019 di nuoto sincronizzato che ha avuto inizio nel Yeomju Gymnasium a Gwangju (Corea del Sud). Nella mattinata sudcoreana (notte italiana), i campioni del mondo Giorgio Minisini e Manila Flamini hanno fatto il loro esordio nei preliminari del duo misto tecnico.

Una prima fase che ha confermato i valori in campo, ovvero sarà duello Russia-Italia, come capitò già a Budapest nel 2017, quando i due azzurri seppero superarsi, vincendo un oro storico. Quest’oggi il risultato è stato favorevole alla coppia russa Aleksandr Maltsev/Majja Gurbanberdieva (oro continentale a Glasgow l’anno scorso): 91.5878 lo score finale per loro, frutto di 27.6000 nell’esecuzione, 27.6000 nell’impressione e di 36.3878 negli elementi. Per Minisini/Flamini un ottimo punteggio, abbattendo il muro dei 90 (90.3829). Presentatisi qui in Corea del Sud con un esercizio nuovo sulle note di “Tritone” di Michele Braga, i nostri due portacolori hanno manifestato forti segnali di vitalità ma replicare la magia magiara non sarà cosa facile (esecuzione: 27.1000; impressione: 27.3000; elementi: 35.9829). A completare la top-3 dei preliminari, come da pronostico, il Giappone della coppia Yumi Adachi/Atsushi Abe (88.2948), che ha preceduto gli Stati Uniti (86.3969). Duo americano che ha ancora in Bill May, pioniere di questa specialità, una figura di riferimento, al fianco di Natalia Vega Figueroa.

0
0