Getty Images

Gabriele Detti è 3° nei 400 stile libero, vince Rapsys; Cusinato di bronzo nei 400 misti donne

Gabriele Detti è 3° nei 400 stile libero, vince Rapsys; Cusinato di bronzo nei 400 misti donne

Il 04/12/2019 alle 18:37Aggiornato Il 04/12/2019 alle 19:15

L'atleta di Livorno è sul podio nei 400 metri stile libero, ma è solo 3° alle spalle di un grandissimo Danas Rapsys e di Dean. Medaglia anche per Ilaria Cusinato che chiude 3a nei 400 misti donne.

Prime medaglie azzurre agli Europei di vasca corta di Glasgow, con i bronzi conquistati da Gabriele Detti e Ilaria Cusinato. Bravissima la Cusinato a chiudere al 3° posto nei 400 metri misti donne, finendo sul podio alle spalle di Hosszu (4’25″10) e Zsuzsanna Jakabos (4’28″76) con un’ottima prova di carattere, con il tempo di 4’29''13. Dopo la veneta, è entrato in piscina anche Gabriele Detti che è stato però beffato nei 400 metri stile libero. Se Danas Rapsys è sembrato imprendibile sin dai primi metri, il lituano ha piazzato anche il record dei campionati europei con il tempo di 3’33″20, Detti non è riuscito a conquistare il secondo posto venendo battuto in volata dal 19enne Thomas Dean (3’37″95). Detti ha chiuso con 3'38''06, anticipando il connazionale Ciampi che è quarto con il tempo di 3'38''96.

Ilaria Cusinato di bronzo nei 400 metri misti

Bellissima medaglia di bronzo per Ilaria Cusinato, che ha conquistato la prima medaglia azzurra agli Europei di vasca corta di Glasgow. L’atleta italiana, che proprio in Scozia aveva conquistato l’argento agli Europei di nuoto dello scorso anno nella stessa distanza, ha chiuso con il tempo di 4’29’’13 al termine di una battaglia vera e propria contro le due ungheresi Katinka Hosszu e Zsuzsanna Jakabos. La Cusinato è partita a razzo, finendo addirittura al 2° posto a metà gara, ma ha perso qualche metro nello stile libero, patendo anche un po’ di stanchezza dopo il grande impatto in vasca. Quello il momento clou della gara, con la Jakabos che è riuscita a rimontare e a portarsi al 2° posto con il tempo di 4’28’’76, alle spalle della Hosszu che ha fatto gara a sé con un 4’25’’10. Subito uno squillo da parte della classe ’99 che proprio ad inizio novembre aveva cambiato allenatore, lasciando Shane Tusup.

Detti solo 3° nei 400 metri stile libero

Il favorito numero 1 era Danas Rapsys, ma il lituano ha superato se stesso trovando anche il record dei campionati europei e il terzo tempo all time sulla distanza dei 400 metri con un fantastico 3’33″20. Gabriele Detti lottava quindi per il secondo posto, ma nell’ultimo cento ha subito il sorpasso di Thomas Dean (3’37″95), mentre Detti ha chiuso con un 3’38’’06. Un problema di condizione quindi per il livornese? L’obiettivo principale, comunque, era quello dei campionati italiani assoluti dove si cercherà il tempo limite per Tokyo 2020.

Video - Imprese olimpiche: Paltrinieri e Detti eclissano il mito del rinunciatario Sun Yang

01:21
0
0