Eurosport

Nuoto di fondo: Ferry Weertman fa parlare olandese anche il team event, Italia quinta

Nuoto di fondo: Ferry Weertman fa parlare olandese anche il team event, Italia quinta

Il 11/08/2018 alle 13:32

Dal nostro partner OAsport.it

Cambia l’evento, non cambia l’uomo dei successi: Ferry Weertman trascina al successo la staffetta dell’Olanda nel team event sulla distanza dei 5 km agli Europei di nuoto di fondo 2018 a Glasgow, superando la Germania (Florian Wellbrock) in volata. Terzo posto per la Francia, con Marc-Antoine Olivier in grado di mettere a frutto il lavoro dei tre precedenti frazionisti. Per l’Italia c’è un quinto posto che lascia un minimo d’amaro in bocca, vista la fortunata tradizione azzurra in questo evento in tempi recenti.

Nella prima frazione sono tre le squadre che s’affidano a un maschio: la Russia con Denis Adeev, l’Ungheria con Daniel Szekelyi e la Slovenia con Ivan Fratric. Russia e Ungheria, in particolare, fanno il vuoto, mentre nel gruppo femminile è brava Martina De Memme a fare gara di testa. Chi perde terreno, per un errore di valutazione, è Matteo Furlan, che arriva al cambio con Giulia Gabbrielleschi quando ha 30 secondi di ritardo rispetto a David Aubry. Nel frattempo, David Huszti decide di ignorare la boa che segnala l’imbuto che porta al cambio, facendo così squalificare l’intera staffetta e lasciando sola al comando Lisa Pou con 30 secondi di vantaggio su chi insegue (l’olandese Pepijn Maxime Smits). Il distacco viene, chiaramente, recuperato da Smits, accompagnato da Soeren Meissner (Germania) e da Raul Santiago Betancor (Spagna). Al terzo cambio è proprio quest’ultimo a passare al comando, con 4 secondi di vantaggio su Germania e Olanda. Il problema della Spagna, però, è che in ultima frazione c’è Maria De Valdes Alvarez, che non può certo reggere i ritmi di Florian Wellbrock e Ferry Weertman. Più dietro, Jack Burnell e Marc-Antoine Olivier si danno battaglia per la terza posizione, con Mario Sanzullo a poca distanza. L’azzurro, tuttavia, non riesce mai ad arrivare a impensierire il duo franco-britannico, terminando al quinto posto. La vittoria è dell’Olanda, con Weertman che beffa Wellbrock sulla piastra; il bronzo va alla Francia grazie all’assolo finale di Olivier.

Video - Rachele Bruni fantastica nella 5 km: ancora un bronzo per la veterana azzurra

01:19

0
0