Getty Images

PyeongChang Diary - #worthashot, panze olimpiche e altri dintorni

PyeongChang Diary - #worthashot, panze olimpiche e altri dintorni

Il 14/02/2018 alle 17:44Aggiornato Il 14/02/2018 alle 17:50

Episodio 7: grazie Lindsay per il tuo appello di San Valentino; grazie vertici milanesi per i video beceri; grazie chef di Cortina 2021 per farci venire una panza tanta. In attesa che il vento si plachi ci avviciniamo a questo cruciale 15 febbraio con 6 gare che sulla carta ci vedono super competitivi.

dall’inviato a PYEONGCHANG – No, quella del dritto non è stata probabilmente la migliore delle idee. Vuoi perché Juventus-Tottenham è stata decisamente sotto le aspettative, vuoi perché chi vi scrive in questo momento è più bollito di Mario Jardel all’Ancona.

Brillantezza poca, dunque, in una giornata dove il protagonista, manco a dirlo, è stato il vento. Una certezza ormai abbastanza inquietante e che sta costringendo gli organizzatori a una schedule che nei prossimi giorni prevede una gara ogni 5 minuti, così, per avere la certezza che dal 26 febbraio si possa sul serio iniziare a smontare lo stadio Olimpico. Vedremo. In teoria intanto domani si dovrebbe gareggiare sul serio, con una giornata che per i nostri colori vede due gare alpine – discesa uomini e gigante donne – dall’alto potenziale di medaglia; due gare di biathlon che in teoria dovrebbero scongelare la surgelata Wierer – si è alzata la temperatura e si dovrebbe abbassare il vento, forza Dorothea siamo tutti con te – e poi la finale del Figure Skating coppie e lo snowboard cross con Omar Visintin. Insomma, potreste svegliarvi e trovare un po’ di notifiche sull’app di Eurosport, o almeno così si spera.

Finisce qua il sempre più raro contributo giornalistico della giornata, per lasciare spazio a ciò che in questa Olimpiade pare riuscirci meglio: le cialtronate. Dopo essere stato tradito dai vertici dell’azienda con un video-tifo che sarebbe dovuto rimanere privato ed è invece brutalmente stato condiviso, il post ha per lo meno ottenuto un paio di effetti simpatici: la mia reazione è stata apprezzata in giro per l’Europa (pare che sia questo il mio quarto d’ora di celebrità profetizzato da Warhol) ma soprattutto sono stato accolto da Federico Pellegrino con “ah, ma tu sei quello del video”. Sì, ciao Federico, sono io. Una volta provavo a essere un giornalista rispettabile. Poi mi hanno mandato a PyeongChang e mi hanno chiesto “facci un diario e mettici quello che vuoi”. E questo è ciò che rimane.

Mai becero però quanto il mio collega Mattia Fontana, che ancor prima di essere spronato dalla redazione a Milano ha colto la palla al balzo e con tempismo da fine politico quale sta diventando, ha tempestivamente risposto all’invito della nostra Lindsay Vonn alla ricerca di valentini.

Mentre vi scrivo questo blog il suddetto Fontana non è ancora rientrato al villaggio media. Date un occhio agli account della sciatrice americana, non sia mai che il #worthashot sia andato a buon fine. A quel punto il prossimo #ChasingHistory toccherebbe girarlo a Collecchio.

‘Perla coreana’ del giorno: non pervenuta. Avendo praticamente passato la giornata dentro Casa Italia in attesa dei nostri due medagliati, oggi la rubrica salta per assenza di contenuti. In cambio vi propongo il menù della sera: canederli al burro fuso; farfalle integrali saltate con melanzane; amatriciana; trota impanata; polenta e brasato di cervo; baccalà alla vicentina; antipasti e contorni vari. Acqua, vino, caffè inclusi. Ora mi è chiaro perché uno dei più amati volti storici del giornalismo sportivo italiano ha avuto qualche problema di circonferenza nel corso della carriera da inviato. Fatevi voi 35 anni tra mondiali, europei e olimpiadi seduti alla tavola di ‘mamma Casa Italia’, poi vediamo se fate ancora i brillantoni su Instagram con le foto degli addominali, valà. Alè chef di Cortina 2021, alè che siete i più forti del mondo! Andiamo a vincere, andiamo a vincere ancora!

You're using a browser with settings that do not support playback of this video.

Click the link below to view supported browsers and find out about other options available to view this content.

Eurosport Supported Browsers

Video - Lindsey Vonn: "Sofia Goggia dà sempre il 110% e tira fuori il meglio di me"

01:45
0
0
Ultimi video