Getty Images

Tokyo in emergenza: trovato amianto nella piscina dove si disputerà il torneo di pallanuoto

Tokyo in emergenza: trovato amianto nella piscina dove si disputerà il torneo di pallanuoto

Il 30/12/2019 alle 14:46

Dal nostro partner OAsport.it

Una notizia che sta scuotendo le Olimpiadi di Tokyo 2020 a pochi mesi dal via ufficiale. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, sono state trovate tracce di amianto nella sede della piscina dove si disputeranno le partite del torneo di pallanuoto della kemesse con i Cinque Cerchi. Gli organizzatori sono ora chiamati ad un vero e proprio intervento di emergenza straordinario per riportare alla normalità la struttura.

In un primo momento, come svelato dal quotidiano nipponico “Asahi Shimbun” la decisione era stata di non intervenire. Una situazione che a quanto pare, era emersa già due anni fa, ma sulla quale si era preferito sorvolare. Il governo metropolitano di Tokyo e gli organizzatori delle Olimpiadi, presi alla sprovvista da quanto accaduto, non hanno al momento voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali.

Ma, cosa sarebbe successo esattamente nell’impianto del Tokyo Tatsumi International Swimming Center di Kōtō? Secondo quanto riportano i media giapponesi l’amianto sarebbe stato posto su una parte della struttura che sostiene il tetto. Le normative nipponiche sull’edilizia, al contrario, sanciscono che la sostanza dovrebbe essere rimossa o, quantomeno, nascosta. Il governo di Tokyo aveva ritenuto, però, che la quantità fosse limitata, e per giunta in condizioni stabili e quindi non pericolosa per la salute degli atleti.

Per questo motivo l’idea iniziale era stata di lasciare l’amianto nella struttura. A questo punto, invece, l’organizzazione dovrà correre ai ripari in fretta e furia. L’avvio dei Giochi Olimpici si avvicina sempre più ad ampi passi e servirà quindi una soluzione decisa ed efficace di un problema non di poco conto. Un grattacapo che non farà dormire sonni tranquilli agli organizzatori che, conoscendo la precisione dei giapponesi, hanno lasciato decisamente a desiderare.

alessandro.passanti@oasport.it

Video - Tokyo 2020: un viaggio nella cultura e nelle tradizioni del Giappone

01:42