Il viaggio della Fiamma Olimpica

Il viaggio della Fiamma Olimpica
Di Eurosport

Il 21/12/2005 alle 07:18Aggiornato

La Fiamma Olimpica di Torino 2006 torna dove sbarcò dalla Grecia 46 anni fa per i Giochi di Roma '60, in Sicilia. Attraverserà Siracusa, Noto e Ragusa. Gibilisco, Lentini e Lo Bello tra i tedofori del 14° giorno.

Siracusa sarà la prima città della Sicilia dove i tedofori del viaggio della Fiamma Olimpica di Torino 2006 si cimenteranno nella staffetta, così come avvenne per i Giochi di Roma ’60, quando la Fiamma Olimpica, proveniente dalla Grecia a bordo della Amerigo Vespucci, sbarcò in Italia proprio a Siracusa.

Oggi la città siciliana, recentemente dichiarata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità nella sua interezza, sarà protagonista assoluta del 14° giorno del viaggio che porterà la Fiamma Olimpica in tutte le regioni e le province d'Italia fino a Torino, dove il prossimo 10 febbraio si apriranno i XX Giochi Olimpici Invernali.

Tra i 38 tedofori che correranno in città ci sono tre nomi di grande valore, espressione della grande vocazione sportiva di Siracusa, che affonda le sue radici nell'antico culto dello sport risalente alla Magna Grecia. Giuseppe Gibilisco, bronzo Olimpico ad Atene 2004 nel Salto con l'Asta, tedoforo numero 8 della giornata, si cimenterà nella staffetta dal lungomare dell'Ortigia fino a Via Nizza alle 13.52. A consegnare il Sacro Fuoco di Olimpia a Gibilisco sarà proprio Silvio Lentini, suo scopritore e allenatore da quando il campione aveva 17 anni, in uno dei momenti più significativi dell'intera giornata. Anche Rosario Lo Bello, fischietto tra più apprezzati di tante partite di serie A, correrà con la Fiamma Olimpica. Tedoforo numero 14 della giornata, Lo Bello affronterà la sua frazione di corsa alle 14.07 da Corso Umberto I al Foro Siracusano

La Fiamma Olimpica inizierà il suo percorso in città dalla Marina, dove alle 13.15 ci sarà una breve cerimonia proprio per onorare lo sbarco a Siracusa della Fiamma Olimpica in occasione dei Giochi di Roma '60. Si inizierà poi a correre da via Foro Vittorio Emanuele (13.36) per proseguire in largo Porta Marina (13.39), via Savoia (13.39), largo XXV Luglio (13.40), corso Matteotti (13.41), piazza Archimede (13.43), via della Maestranza (13.43), via Roma (13.43), via Minerva (13.44), piazza Duomo (13.45), via Pincherali (13.46), piazza San Rocco (13.47), largo Aretusa (13.47), via Castello Maniace (13.48), Piazza Federico di Svevia (13.49), via Abela (13.49), lungomare d'Ortigia (13.50), largo della Gancia (13.53), via Eolo (13.54), via Nizza (13.55), Belvedere San Giacomo (13.56), via dei Tolomei (13.58), largo della Scibilia (13.58), lungomare Elio Vittorini (13.58), lungomare di Levante (14.00), riva Nazario Sauro (14.02), via Trieste (14.03), corso Umberto I (14.04), Foro Siracusano (14.09), via Diaz (14.10), via Gioberti (14.10), via Dante (14.11), via dell'Arsenale (14.12), riviera Dionisio il Grande (14.14), via Maria Politi Lauden (14.23), largo C. Ganci (14.26), via Von Platen (14.28), via Teocrito (14.30), viale Teracati (14.32), via Necropoli Grotticelle (14.37), via Giulio Emanuele Rizzo (14.38), largo Mauceri (14.42), viale Agnello (14.42), via Orsi (14.51), via Columba (14.57). Le ultime tre frazioni di corsa sono previste sulle statale 115 alle 15.04.

La Fiamma Olimpica, ricoverata in apposite lanterne di sicurezza, lascerà Siracusa, a bordo del convoglio di 40 mezzi che la scorta in tutto il suo viaggio, alla volta di Noto, dove sono previsti 16 tedofori e dove si inizierà a correre alle 15.51 sulla statale 115, per proseguire poi in via Napoli, corso Vittorio Emanuele III, piazza XVI maggio, piazza Nino Bixio, via Duca Giordano, per concludere sempre sulla statale 115 alle 16.56. Il quattordicesimo giorno del Viaggio della Fiamma Olimpica di Torino 2006 si concluderà infine a Ragusa.

Il percorso cittadino prevede che la staffetta arrivi dalla Strada Statale 115 (18:01) e si diriga poi in corso don Minzoni (18:05), viale Margherita (18:17), piazza dei Giardini Iblei (18:20) per proseguire lungo corso XXV Aprile e raggiungere piazza Duomo (18:24). La Fiamma Olimpica proseguirà per via del Mercato (18:27), corso Mazzini (18:33), corso Italia (18:48), viale Europa (19:01), via Archimede (19:09), piazza Vannantò (19:22), da dove, attraverso via Risorgimento (19:25) e piazza del Popolo (19:27), arriverà in piazza della Libertà (19:30) per l’accensione del Braciere Olimpico.

In totale i tedofori che correranno a Ragusa sono 31, tra questi gli sportivi di alto livello Luca Marin, Salvatore Carruba e Danilo Vaccalluzzo.

Segui su SportItalia lo speciale alle ore 20:45 (in replica a mezzanotte).

0
0