Eurosport

Conegliano supera Monza nella sfida più attesa. Successi per Novara e Scandicci

Conegliano supera Monza nella sfida più attesa. Successi per Novara e Scandicci

Il 13/01/2019 alle 19:32Aggiornato Il 13/01/2019 alle 21:50

Dal nostro partner OAsport.it

Dopo la vittoria di Casalmaggiore contro Firenze nell’anticipo di ieri, si è conclusa oggi con le altre cinque sfide in programma la sedicesima giornata della Serie A1 2018-2019 di volley femminile. Vittorie in testa alla classifica per Novara, Scandicci e Conegliano, che conservano le prime tre posizioni. Alle loro spalle sale Busto Arsizio, mentre Brescia ottiene un successo importante in ottica playoff e aggancia Bergamo all’ottavo posto.

La capolista Novara reagisce al momento di difficoltà e torna alla vittoria dopo la sconfitta in casa contro Monza. La formazione di Massimo Barbolini si impone per 3-1 sul campo di una combattiva Bergamo. Le piemontesi si aggiudicano il primo set con un ottimo finale (21-25), ma le padrone di casa reagiscono e pareggiano l’incontro nel secondo combattuto parziale (25-23). Ultimi scambi decisivi anche nella terza frazione di gioco (22-25), vincendo la quale Novara spezza la resistenza di Bergamo e si spiana la strada verso il successo (18-25). Grande prova di squadra per la capolista: Paola Egonu (21 punti) è come sempre la migliore, ma note positive anche dalla serba Stefana Veljkovic (18 punti), dalla statunitense Michelle Bartsch (14 punti) e dalla coppia azzurra composta da Cristina Chirichella (13 punti) e dall’inossidabile Francesca Piccinini (10 punti). Alla compagine lombarda non basta la polacca Malwina Smarzek (22 punti).

Conegliano si aggiudica la sfida più attesa della giornata contro Monza e si mantiene in terza posizione a tre punti dalla vetta (ma con una partita in meno). Risultato finale di 3-1 al termine di un incontro combattuto: la formazione veneta vince in rimonta il primo parziale (25-20) e si porta poi sul 2-0 (25-21); le ragazze di Luciano Pedullà reagiscono con orgoglio conquistando il terzo set (19-25), ma si fanno rimontare ancora una volta nel finale del quarto parziale (25-22) consegnando la vittoria alle avversarie. La statunitense Kimberly Hill (19 punti) e le azzurre Miriam Sylla e Anna Danesi (14 punti) sono decisive nel successo di Conegliano, mentre la migliore di Monza è la statunitense Rachel Adams (14 punti).

Fatica più del previsto Scandicci, che perde un set contro Chieri ma ottiene comunque i tre punti necessari per difendere la seconda posizione con un 3-1 finale. La formazione torinese cede combattendo i primi due set (25-20, 25-22) e riesce a conquistare il tiratissimo terzo parziale, approfittando anche di qualche passaggio a vuoto delle avversarie (24-26). Nel quarto periodo però le toscane fanno la voce grossa e chiudono l’incontro (25-14). In casa Scandicci molto positive la svedese Isabelle Haak (19 punti) e l’azzurra Alessia Mazzaro (10 punti), mentre tra le ragazze di Luca Secchi la migliore è l’italiana Giulia Angelina (16 punti).

Bella reazione di Busto Arsizio, alla seconda vittoria dopo un periodo di grande difficoltà costato cinque sconfitte consecutive. Le ragazze di Marco Mencarelli si impongono con un netto 3-0 ai danni di Cuneo e si riportano in quarta posizione. Dopo un avvio di primo set difficile, la formazione lombarda prende in mano le operazioni aggiudicandosi comodamente l’incontro (25-18, 25-12, 25-18). Giocatrici belghe grandi protagoniste della sfida: la giovanissima Britt Herbots (13 punti) e Kaja Grobelna (11 punti) sono le migliori per le padrone di casa, insieme all’azzurra Alessia Gennari (11 punti), mentre Lise Van Hecke (13 punti) è l’ultima a mollare tra le piemontesi.

Successo importante in chiave playoff per Brescia, che supera agevolmente il Club Italia con il risultato di 3-0 al termine di un incontro dominato dalle padrone di casa. Esito dei tre parziali mai in discussione (25-16, 25-15, 25-13), con le lombarde abili a prendere il largo sin dai primi scambi. Prestazione di assoluto valore per l’azzurra Anna Nicoletti, che chiude con 18 punti (con 6 ace), ben supportata dall’altra italiana Francesca Villani (11 punti) e dall’olandese Judith Pietersen (10 punti). Tra le ragazze di Massimo Bellano, ancora alla ricerca della prima vittoria in stagione, si salva soltanto Sylvia Nwakalor (10 punti).

Di seguito il riepilogo completo dei risultati della 16^ giornata e la classifica delle Serie A1 2018-2019 di volley femminile.

Pomì Casalmaggiore – Il Bisonte Firenze 3-2 (25-21, 25-19, 21-25, 16-25, 15-13)
Zanetti Bergamo – Igor Gorgonzola Novara 1-3 (21-2, 25-23, 22-25, 18-25)
Imoco Volley Conegliano – Saugella Team Monza 3-1 (25-20, 25-21, 19-25, 25-22)
Savino Del Bene Scandicci – Reale Mutua Fenera Chieri 3-1 (25-20, 25-22, 24-26, 25-24)
Unet E-Work Busto Arsizio – Bosca San Bernardo Cuneo 3-0 (25-18, 25-12, 25-18)
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Club Italia Crai 3-0 (25-16, 25-15, 25-13)
Riposo: Lardini Filottrano

Novara 37; Scandicci 36; Conegliano* 34; Busto Arsizio 29; Monza 27; Casalmaggiore 26; Firenze 23; Brescia, Bergamo 20; Cuneo* 18; Filottrano* 11; Chieri 5; Club Italia 2.
* una partita in meno

roberto.pozzi@oasport.it

Video - Italvolley, grazie di tutto! Da Paola Egonu a Cristina Chirichella: le nostre ragazze d'argento

00:59
0
0