Legavolley

Perugia continua la corsa, Trento e Civitanova rispondono

Perugia continua la corsa, Trento e Civitanova rispondono

Il 26/12/2018 alle 20:47Aggiornato Il 26/12/2018 alle 21:33

Dal nostro partner OAsport.it

Santo Stefano davvero pirotecnico con la 14^ giornata della SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile: il primo turno del girone di ritorno regala grandi emozioni e non mancano i colpi di scena nel mercoledì di festa che ha come sempre richiamato grande pubblico nei vari palazzetti.

Prosegue la cavalcata di Perugia in testa alla classifica, i Block Devils dominano in lungo e in largo sul campo di Latina, imponendosi con un netto 3-0: i soliti Aleksandar Atanasijevic (19 punti, 3 aces) e Wilfedo Leon (15), affiancati da un buon Filippo Lanza (11), mettono sotto i laziali e conservano le due lunghezze di margine nei confronti di Trento. I Campioni del Mondo si fanno sorprendere da Siena nel primo set, poi Angelo Lorenzetti dà una scossa ai dolomitici che si rimettono in pista e conquistano una vittoria pesantissima grazie a una prova corale degli attaccanti di palla alta (16 punti di Aaron Russell, 15 marcature di Uros Kovacevic, 14 di Luca Vettori) e del centrale Srecko Lisinac (14, 4 muri) tutti ben imbeccati da Simone Giannelli.

Civitanova non ha alcun problema di fronte al proprio pubblico, la Lube guidata da Fefé De Giorgi sembra in grande crescita e supera l’ostica Padova in appena 82 minuti di gioco grazie a 13 muri e 6 aces di squadra. A fare la voce grossa sono stati in particolar modo Yoandy Leal (15 punti) e Osmany Juantorena (13, 3 aces), i veneti senza Luigi Randazzo fanno fatica e nessuno va in doppia cifra (9 punti per Louati e Volpato). Modena patisce invece le pene dell’inferno sul campo della piccola Sora e riesce a spuntarla soltanto al tie-break. I Canarini perdono un altro punto nei confronti delle tre corazzate che li precedono in classifica e dimostrano di dover trovare ancora il giusto meccanismo di gioco. Oggi i ragazzi di Julio Velasco, avanti per 2-0, si sono fatti incredibilmente rimontare dai laziali che si trovano in piena lotta salvezza, e solo grazie a una maggiore esperienza sono riusciti ad avere la meglio nei confronti di Joao De Barros (29 punti), Dusan Petkovic (32) e compagni. Gli emiliani, che hanno dovuto fare a meno di Ivan Zaytsev a causa di una pallonata presa domenica scorsa, hanno fatto leva sul martello Bartosz Bednorz (24 punti, 4 muri) e sullo schiacciatore Tine Urnaut (19), preziosissimi gli 8 strepitosi muri di Simone Anzani, 16 punti per il giovane opposto Giulio Pinali.

Di seguito i risultati dettagliati della 14^ giornata di Superlega e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley maschile:

Top Volley Latina vs Sir Safety Conad Perugia 0-3 (17-25; 19-25; 20-25)

Globo Banca Popolare Sora vs Azimut Leo Shoes Modena 2-3 (28-30; 19-25; 25-23; 26-24; 11-15)

Emma Villas Siena vs Itas Trentino 1-3 (25-21; 17-25; 17-25; 16-25)

Revivre Axopower Milano vs Consar Ravenna 3-2 (19-25; 25-22; 27-25; 23-25; 15-12)

Cucine Lube Civitanova vs Kioene Padova 3-0 (25-17; 25-23; 25-15)

Calzedonia Verona vs Vero Volley Monza 3-0 (25-20; 25-22; 25-14)

BCC Castellana Grotte vs Tonno Callipo Vibo Valentia 2-3 (25-18; 23-25; 26-24; 25-27; 10-15)

SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
Perugia 37 14 12
Trento 35 14 12
Civitanova 33 14 12
Modena 31 14 11
Milano 23 14 7
Verona 21 14 8
Monza 20 14 7
Padova 18 14 6
Ravenna 18 14 6
Latina 16 14 6
Vibo Valentia 16 15 5
Sora 14 14 5
Siena 10 15 2
Castellana Grotte 5 14 0

Foto: Valerio Origo

0
0