Imago

Atanasijevic squalificato per 2 giornate, 8 turni a Orduna: "Nego lo sputo"

Atanasijevic squalificato per 2 giornate, 8 turni a Orduna: "Nego lo sputo"

Il 15/04/2019 alle 11:51Aggiornato Il 15/04/2019 alle 11:56

Dal nostro partner OAsport.it

Mano pesante del giudice sportivo nazionale Massimo Pettinelli che, dopo i fattacci di Gara 3 dei quarti di finale play off del massimo campionato di volley maschile tra Perugia e Monza, ha deciso di squalificare Santiago Orduna per otto giornate e Aleksandar Atanasijevic per due: il serbo dunque salterà le prime sfide di semifinale contro Modena.

Il primo sarebbe reo di aver sputato verso il serbo ed avrebbe tentato di aggredirlo, mentre il secondo è stato fermato per la reazione, con tentata aggressione (un turno comminato anche a Ricci, ma questa sanzione, a differenza delle altre, potrà essere commutata in forma pecuniaria).

Questo il comunicato di Perugia:

" La Sir Safety Conad Perugia vuole intervenire con la presente in merito ai fatti avvenuti al termine di gara-3 dei quarti di finale. E vuole farlo stigmatizzando certamente quando accaduto, figlio anche dell’importanza della posta in palio, della tensione della gara e dell’adrenalina post partita. Al tempo stesso la società ritiene giusto e doveroso evidenziare come il comportamento di un atleta tesserato della società del Vero Volley Monza, dopo il fischio finale del match sia stato la causa scatenante della tensione successiva e sia stato dannoso e pericoloso per la pallavolo e per il suo connotato di sportività. E vuole anche sottolineare come i susseguenti momenti di nervosismo siano poi stati riportati alla normalità grazie anche al comportamento corretto e civile dello staff societario e del pubblico presente"

Questa la posizione di Orduna a La Gazzetta dello Sport:

" Apprendo con stupore delle notizie diffuse dai media in merito ad un mio presunto sputo al termine della gara con Perugia. Nego nella maniera più assoluta di aver commesso tale gesto. Sono stato provocato durante l’intero incontro da Atanasijevic che mi ha rivolto pesanti e indicibili offese personali. Durante il saluto finale il giocatore Atanasijevic mi ha stretto la mano con forza continuando ad insultarmi pesantemente. Ho reagito verbalmente e ho subito cercato di allontanarmi"

roberto.santangelo@oasport.it

Video - Le regole base della pallavolo: dai tre tocchi alla maglia del libero, passando per la linea dei 3 m

02:45
0
0