From Official Website

Dall’inferno al paradiso: Milano batte Sora nel posticipo con un'incredibile rimonta

Dall’inferno al paradiso: Milano batte Sora nel posticipo con un'incredibile rimonta

Il 29/01/2019 alle 23:59Aggiornato Il 30/01/2019 alle 02:01

Dal nostro partner OAsport.it

Milano ha sconfitto Sora per 3-2 (21-25; 16-25; 25-15; 25-18; 15-12) nel posticipo della 19a giornata della Superlega con i meneghini che si confermano così al 5° posto in classifica con quattro lunghezze di vantaggio su Verona, mentre i laziali strappano un punto fondamentale in ottica salvezza.

I ragazzi di Andrea Giani si sono clamorosamente trovati sotto per 0-2, con gli ospiti che hanno dominato i primi due set schiacciando i meneghini al PalaYamamay di Busto Arsizio, ma poi il maggior tasso tecnico della Revivre è saltato fuori e i successivi parziali non hanno avuto storia.

Milano festeggia grazie alle prestazioni di lusso dell’opposto Nimir Abdel-Aziz (21 punti, 4 aces), dei martelli Trevor Clevenot (20) e Stephen Maar (19), ma anche del regista Riccardo Sbertoli e del centrale Matteo Piano (4 stampatone). A Sora non sono bastati lo scatenato Dusan Petkovic (27 punti) e il granitico Edoardo Caneschi (5 muri).

0
0