From Official Website

La Cina si consola ed è di bronzo: l'Olanda si arrende 3-0 nella finalina

La Cina si consola ed è di bronzo: l'Olanda si arrende 3-0 nella finalina

Il 20/10/2018 alle 11:48Aggiornato Il 20/10/2018 alle 11:57

Dal nostro partner OASport

La Cina ha letteralmente travolto l’Olanda con un roboante 3-0 (25-22; 25-19; 25-) nella finale per il terzo posto e ha così conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali 2018 di volley femminile. A Yokohama (Giappone) le Campionesse Olimpiche hanno surclassato le orange e si sono così confermate sul podio iridato dopo l’argento di quattro anni: si tratta del sesto podio (sul gradino più basso per la prima volta) per le asiatiche che vinsero nel 1982 e nel 1986 quando in campo c’era Lang Ping, attuale allenatrice della corazzata rossa che ieri si era dovuta inchinare al cospetto dell’Italia in semifinale. C’è stata storia soltanto nel primo set risolto in un finale molto intenso (dal 22-22 sono arrivate una parallela e un ace di Li intervallati da un grande attacco di Zhu), poi la Cina ha messo il turbo negli altri due parziali e ha chiuso la contesa in appena 70 minuti di gioco. Sontuosa prestazione del giovane opposto Yingying Li, micidiale mancino di 18 anni che ha messo a segno 20 punti (4 aces). Il posto 2 ha giganteggiato e allora non c’è stato più di tanto bisogno dell’estro della stella Zhu Ting (10) affiancata di banda da Xiangyu Gong (11).

L’Olanda è andata in confusione più volte, non è mai riuscita a fare gioco e ha sbagliato con frequenza pagando a caro prezzo i muri e gli aces delle avversarie ma anche la prestazione sottotono delle attaccanti Anne Buijs (10) e Lonneke Sloetjes (solo 14 punti, Paola Egonu ora è ufficialmente la migliore marcatrice del torneo). E ora l’attenzione si sposta sulla Finale per il titolo: alle ore 12.40 l’Italia affronterà la Serbia nel match che vale la gloria.

Video - Olimpiadi Giovanili: Scampoli e Bertozzi sono d'argento nel beach volley: oro alla Russia

00:34
0
0