From Official Website

Mazzanti: “Bene far riposare Sylla, sono contento di Pietrini"

Mazzanti: “Bene far riposare Sylla, sono contento di Pietrini"

Il 16/10/2018 alle 12:18Aggiornato Il 16/10/2018 alle 14:02

Dal nostro partner OAsport.it

DAVIDE MAZZANTI:

" Arriviamo alla semifinale con l’idea di avere sperimentato in due giorni cosa vuole dire vivere il campo con sentimenti diversi e credo che quello che abbiamo costruito, e credo che sia quello che abbia fatto appassionare tutti gli italiani, sia un’identità di squadra e credo che questa identità in questi due giorni abbia subito un po’ di cambiamenti per i sentimenti che ci hanno guidato. Ieri la tensione e oggi il fatto di aver raggiunto comunque un obiettivo, ora il nostro sogno è alimentato da altri sentimenti, quelli che ci danno una certa aggressività nei nostri fondamentali. L’identità che hanno costruito le ragazze è qualcosa di prezioso, questa identità va custodita e alimentata. Il fatto di non aver schierato Sylla è stata una super precauzione perché sta bene, abbiamo solo pensato di evitare altri salti su questo fondo e sono molto contento della prestazione di Pietrini, ha preso confidenza con il campo in vista delle semifinali."

OFELIA MALINOV:Oggi ci giocavamo il primo posto nel girone, sapevamo di essere già passate e abbiamo giocato con più tranquillità rispetto alle altre partite, questo ci ha forse giocato un po’ contro. Siamo state brave in certi fondamentali, la Serbia è una squadra forte e ha grandi attaccanti di palla alta, contro di loro bisogna spingere forte. Ora cariche per giocarci questa semifinale senza niente da perdere“.

MONICA DE GENNARO:Oggi non ci siamo espresse al meglio, brave anche loro che ci hanno messo in difficoltà. Ora ci godiamo due giorni di relax prima della semifinale. C’è sicuramente tensione, sarà una gara secca, dovremo essere brave e partire con la nostra personalità, ci sarà l’adrenalina giusta per fare bene“.

0
0