facebook

Tragedia nel pattinaggio: Giada Dell’Acqua muore nel sonno a 28 anni

Tragedia nel pattinaggio: Giada Dell’Acqua muore nel sonno a 28 anni

Il 12/10/2018 alle 14:20Aggiornato Il 12/10/2018 alle 14:25

L’ex-pattinatrice azzurra è mancata tragicamente nel sonno: si era appena sposata ed era diventata mamma un anno e mezzo fa.

Si era sposata un mese fa con Thomas ed era diventata mamma un anno e mezzo fa: Giada Dell’Acqua si è tragicamente spenta nel sonno nella notte tra mercoledì 10 e giovedì 11 ottobre, lasciando un vuoto enorme nel cuore del mondo del pattinaggio a rotelle. Dopo un passato in nazionale nelle specialità “Solo Dance” e “Coppia Danza”, Giada aveva deciso di smettere con l’attività agonistica per dedicarsi alla famiglia, ed era diventata allenatrice per la Scuola di Pattinaggio Pietas Julia, di Misano Adriatico.

La stessa Scuola le ha dedicato un post toccante su Facebook: "È successa una inspiegabile, immane tragedia che ha colpito non solo la sua famiglia, ma tutti noi. Giada è stata prima atleta, dall’età di 4 anni, poi allenatrice della nostra Società, fino a ieri quando è venuta a mancare improvvisamente all’età di 28 anni. Lascia la mamma, il marito e la figlia di un anno e mezzo insieme a tutti noi che siamo stati per lei la” famiglia a rotelle” con cui condividere la sua grande passione per il pattinaggio".

0
0