AFP

Lucas Barron fa la storia della Dakar: sarà il primo partecipante con sindrome di Down

Lucas Barron fa la storia della Dakar: sarà il primo partecipante con sindrome di Down

Il 04/01/2019 alle 10:08

Un'altra bella storia dalla Dakar 2019, che sta per prendere il via in Perù.

Il peruviano Lucas Barron fa la storia della Dakar, divenendo il primo partecipante con sindrome di Down a partecipare a una delle gare più difficili ed esigenti del mondo che quest'anno avrà luogo in Perù dal 6 al 17 gennaio.

" Il nostro obiettivo è di arrivare alla fine e di superare la linea del traguardo. "

Il 25enne sarà al via al fianco del pilota principale, che sarà suo papà Jacques. Lucas si è preparato nel corso degli ultimi mesi per poter vivere il suo sogno in un deserto che conosce molto bene: papà e figlio infatti a settembre sono stati già sui luoghi che rivedranno nel corso della Dakar, partecipando alla Desafio Inca, una prova di preparazione in vista del grande evento.

" Questa gara sarà bellissima per me: sarà facile perché conosciamo già la strada"

5.000 chilometri da percorrere di 10 giorni, il 70% dei quali percorso sulla sabbia. Jacques, che ha già cinque partecipazioni alle spalle è felicissimo che al via al suo fianco ci sarà il suo figliolo.

" Per fare qualcosa di speciale, bisogna lavorare duramente e puntare all'obiettivo. "

Lucas, grande ammiratore del francese Cyril Desprès (5 volte vincitore alla Dakar) non vede l'ora di cominciare.

La 41a edizione della Dakar avrà luogo per la prima volta in un solo Paese, il Perù, dal 6 al 17 gennaio: 334 i veicoli iscritti, 10 le tappe da percorrere, 5000 chilometri di cui 3000 chilometri di speciali.

Video - Dakar Heroes: la gioia di chi ce l'ha fatta a finire la corsa

02:24
0
0