Getty Images

Argentina-Tonga 28-12: vittoria con bonus per i Pumas, con Montoya protagonista

Argentina-Tonga 28-12: vittoria con bonus per i Pumas, con Montoya protagonista

Il 28/09/2019 alle 09:02Aggiornato Il 28/09/2019 alle 12:05

Dal nostro partner OAsport.it

Dura in pratica 25 minuti la sfida tra Argentina e Tonga, valida per la Pool C della Coppa del Mondo di rugby: tanto basta ai sudamericani per marcare quattro mete e conquistare il punto di bonus offensivo. Sul 28-0 i Pumas pensano a non subire ed evitare di concedere anche il punto difensivo agli oceanici, per lo score finale che recita 28-12.

Uomo del match, e non poteva essere altrimenti, è Julian Montoya, che nel giro di 19 minuti sigla tre mete e decide in pratica da solo la partita: le marcature al 6′ ed al 25′ aprono e chiudono la sfida, che poi per altri 55 minuti vive di ben poco spettacolo. In mezzo ancora una meta di Montoya al 16′ e quella di Carreras al 19′.

Quattro trasformazioni su quattro dalla piazzola per Urdapilleta e titoli di coda che scorrono ben presto. Per Tonga, dopo l’avvio da incubo contro l’Inghilterra, altra batosta: a poco o nulla servono le due mete di Veainu, al 29′ (per il 28-7 con cui si chiude la prima frazione) ed al 65′, con la conversione di Takulua sulla prima marcatura che vale il 28-12 al minuto 80. L’errore sulla seconda trasformazione chiude la partita, rendendo insufficiente anche un’eventuale terza meta trasformata per accedere al bonus difensivo per gli oceanici.

roberto.santangelo@oasport.it

Video - Cosa significa l'Haka degli All Blacks? Eccola con il testo tradotto

00:48
0
0