Getty Images

La Francia la spunta con l'Argentina: 23-21, decisivo il drop di Camille Lopez

La Francia la spunta con l'Argentina: 23-21, decisivo il drop di Camille Lopez
Di Eurosport

Il 21/09/2019 alle 11:43Aggiornato Il 21/09/2019 alle 11:50

Dal nostro partner OAsport.it

Doveva essere uno dei match più interessanti ed equilibrati di questa prima giornata dei Mondiali di rugby 2019 e non ha tradito le aspettative. Al Tokyo Stadium, la Francia la spunta di misura sull’Argentina nell’incontro di apertura del gruppo C con un 23-21 che lascia l’amaro in bocca ai Pumas.

Cronaca

Primo tempo show per i transalpini che dominano in lungo e in largo e sembrano poter già chiudere la contesa dopo 40′. Le mete di Fickou (17′) e Dupont (24′), alle quali i Pumas non riescono a rispondere, oltre al piede perfetto di Ntamack, valgono il clamoroso 20-3 a metà gara. La concentrazione però cala nella ripresa e viene fuori la garra sudamericana. I Pumas cambiano passo e in pochi minuti la riaprono con due mete ad inizio ripresa con Petti (42′) e Montoya (53′). Urdapilleta (60′, 67′) al piede trova il clamoroso vantaggio argentino, ma ci pensa la classe di Camille Lopez a deciderla: al 70′ il drop che manda in paradiso i transalpini.

Video - Si fanno 20mila km in bici per consegnare il fischietto della Coppa del Mondo

01:07

Tabellino

Argentina-Francia 21-23

ARGENTINA: 15 Emiliano Boffelli, 14 Matias Moroni, 13 Matias Orlando, 12 Jeronimo de la Fuente, 11 Ramiro Moyano, 10 Nicolas Sanchez, 9 Tomas Cubelli, 8 Javier Ortega Desio, 7 Marcos Kremer, 6 Pablo Matera (c), 5 Tomas Lavanini, 4 Guido Petti, 3 Juan Figallo, 2 Agustin Creevy, 1 Nahuel Tetaz Chaparro. A disposizione: 16 Julian Montoya, 17 Mayco Vivas, 18 Santiago Medrano, 19 Matias Alemanno, 20 Tomas Lezana, 21 Felipe Ezcurra, 22 Benjamin Urdapilleta, 23 Santiago Carreras

mete: Petti (42′), Montoya (53′)
trasformazioni: Sanchez (43′)
punizioni: Sanchez (14′), Urdapilleta (60′, 67′)

FRANCIA: 15 Maxime Medard, 14 Damien Penaud, 13 Virimi Vakatawa, 12 Gael Fickou, 11 Yoann Huget, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont, 8 Greg Alldritt, 7 Charles Ollivon, 6 Wenceslas Lauret, 5 Sebastien Vahaamahina, 4 Arthur Iturria, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Jefferson Poirot. A disposizione: 16 Camille Chat, 17 Cyril Baille, 18 Demba Bamba, 19 Bernard Le Roux, 20 Louis Picamoles, 21 Maxime Machenaud, 22 Camille Lopez, 23 Thomas Ramos

mete: Fickou (17′), Dupont (24′)
trasformazioni: Ntamack (18′, 24′)
punizioni: Ntamack (30′, 39′)
drop: Lopez (70′)

***

Video - L'Italia, le favorite, le sorprese: i pronostici Mondiali di Antonio Raimondi e Vittorio Munari

04:45
0
0