Getty Images

Gavazzi: "Bilancio negativo, ma qualcosa sta cambiando". O'Shea: "Deluso per il risultato"

Gavazzi: "Bilancio negativo, ma qualcosa sta cambiando". O'Shea: "Deluso per il risultato"
Di Eurosport

Il 16/03/2019 alle 17:09Aggiornato Il 16/03/2019 alle 17:19

Il presidente della Federazione italiana prende la parola dopo l'ennesima sconfitta azzurra, la 22a di fila al Sei Nazioni.

Gavazzi: "Bilancio negativo"

" La partita nella quale l'Italia è stata messa sotto mi sembra sia solo l'Inghilterra: certo, sotto il profilo dei numeri non abbiamo vinto, ma sotto quel gioco abbiamo fatto miglioramenti. Ricordate qualche anno fa quando prendevamo 40-50 punti da tutti, oggi è meglio ma bisogna fare l'ultimo passo. Non esiste solo bianco e nero, ma ci sono in mezzo anche tanti grigi: ora siamo in una classifica di grigi in questo momento."

Gavazzi: "O'Shea? Giusto guardarsi intorno"

" Noi apprezziamo il lavoro di Conor O'Shea ma ciò non vuol dire che non ci guardiamo intorno. Mi sembra corretto che la Federazione valuti anche situazioni, altre proposte. Sono convinto che se giochiamo alla pari con l'Irlanda, qualcosa sta cambiando. Se giochiamo pari o meglio della Francia qualcosa sta cambiando. "
""

O'Shea: "Deluso per il risultato"

" E’ davvero incredibile pensare che abbiamo perso la partita. Normalmente è facile ricordare quelle che sono state le cose che sono andate meno bene in un match, ma questa volta ricordo più le volte in cui abbiamo avute tante occasioni per andare a segnare. E’ molto duro adesso analizzare quelle che sono stati gli episodi che hanno segnato negativamente questa partita. Crediamo fortemente in quello che facciamo, questo gruppo ha dimostrato di avere una mentalità diversa dimostrando di essere vicini alle altre squadre a questo livello. Sono molto deluso per il risultato per i ragazzi e per i nostri tifosi, ma devo guardare avanti verso le prossime sfide che ci attendono. Con tutto il cuore volevamo vincere questa partita, i ragazzi sono stati davvero incredibili e quello che danno ogni volta per l’Italia è incredibile. In questa partita la nostra precisione ha fatto la differenza"

Parisse: "Abbiamo perso tante occasioni"

" Prima dell’inizio del Torneo avevamo detto che questo sarebbe stato il 6 Nazioni più difficile da affrontare per il grande livello delle altre squadre che andavamo ad affrontare. Ci eravamo promessi di allenarci ogni settimana ad altissima intensità, il nostro lavoro è stato molto duro nella preparazione del 6 Nazioni e questo ci ha permesso di crescere tanto nella nostra intensità facendo crescere il nostro livello. Non trovo davvero le parole per analizzare la partita di oggi, usciamo con la sensazione che abbiamo dominato e che abbiamo avuto forse anche un po’ di sfortuna. Abbiamo perso tante occasioni, ma abbiamo dimostrato di essere fisicamente superiori a loro, questo vuol dire che la cultura del lavoro che abbiamo portato avanti è quello giusta ed è quella che dobbiamo portare verso la Coppa del mondo. A questo livello essere fisicamente pronti e lavorare con intensità è importante e lo abbiamo dimostrato. Nello sport bisogna però fare i complimenti anche a chi vince , quindi complimenti alla Francia per aver portato a casa questa partita"

Video - Highlights: Italia-Francia 14-25, la 22a sconfitta di fila per gli azzurri al Sei Nazioni

02:13
0
0