Getty Images

Georgia-Figi 10-45: gli oceanici dilagano nell’ultimo quarto di gara

Georgia-Figi 10-45: gli oceanici dilagano nell’ultimo quarto di gara

Il 03/10/2019 alle 10:55Aggiornato Il 03/10/2019 alle 14:58

Dal nostro partner OAsport.it

Vittoria pesantissima nell’economia della Pool D della Coppa del Mondo di rugby per le Fiji, che battono la Georgia con un sonoro 45-10 e si riportano in corsa per il terzo posto finale del raggruppamento, che vale il pass per la prossima edizione iridata. Gli oceanici dilagano nel finale, segnando quattro mete in un quarto d’ora.

Nel primo tempo partono bene le Fiji, che vanno in meta al 19′ con Waisea Nayacalevu, mentre Ben Volavola trasforma per il 7-0. La Georgia fatica a reagire, ma un fuorigioco banale degli isolani permette comodamente a Soso Matiashvili, che dopo pochi minuti dal via aveva fallito un piazzato, di farsi perdonare con la punizione che al 34′ fissa lo score sul 3-7, con cui si va al riposo.

Nella ripresa partono subito forte le Fiji, che vanno in meta al 44′ con Frank Lomani ed al 49′ con Josua Tuisova, ma Ben Volavola manca entrambe le conversioni ed il punteggio è di 17-3. Gli europei si riportano a distanza di break al 52′ con la meta di Mamuka Gorgodze trasformata da Soso Matiashvili per il 10-17, ma nel finale le Fiji dilagano. In un quarto d’ora gli oceanici vanno in meta per quattro volte con Semi Radradra (60′ e 75′), Semi Kunatani (67′), ed Api Ratuniyarawa (69′), mentre Ben Volavola centra i pali in tutte le circostanze per il 45-10 finale.

roberto.santangelo@oasport.it

Video - L'intervistatore sbaglia "Dean Budd, capitano del Canada...": la sua faccia è tutta da ridere

00:13
0
0