Mondiali: Argentina-Stati Uniti 47-17, i Pumas si qualificano alla rassegna iridata del 2023

Mondiali: Argentina-Stati Uniti 47-17, i Pumas si qualificano alla rassegna iridata del 2023

Il 09/10/2019 alle 08:51Aggiornato Il 09/10/2019 alle 09:32

Dal nostro partner OAsport.it

Si chiude con una vittoria la Coppa del Mondo di rugby dell’Argentina: i Pumas battono per 47-17 gli Stati Uniti e si assicurano la qualificazione automatica alla rassegna iridata del 2023 senza dipendere dal risultato dell’ultima partita tra i nordamericani e Tonga, che si sfideranno soltanto per evitare l’ultima piazza del raggruppamento.

Nel primo tempo sono i sudamericani a sbloccare il risultato con la meta di Sanchez al 18′, con lo stesso atleta che converte per il 7-0. In seguito sale in cattedra Tuculet, che marca due mete nel giro di 10′, tra il 24′ ed il 34′, per il 19-0 che indirizza il match. Prima dell’intervallo però c’è spazio anche per la meta nordamericana di Scully, che manda tutti al riposo sul 19-5.

Nella ripresa i Pumas centrano subito il bonus offensivo con la prima marcatura di Mallia, nominato poi uomo del match, che va due volte in meta in 4′, tra il 43′ ed il 47′. Il piede di Sanchez fissa lo score sul 33-5 con le trasformazioni. Gara in discesa, al 55′ sfonda De La Fuente, Sanchez firma il 40-5, poi al arriva 59′ la marcatura di Lasike (conversione di MacGinty) per gli States. Al 70′ arriva anche la meta di Bertranou, con Urdapilleta che sigla il 47-12. A tempo scaduto la seconda meta personale di Scully fissa il punteggio sul definitivo 47-17.

roberto.santangelo@oasport.it

0
0