From Official Website

Leinster dominante, la Benetton Treviso si arrende per 31-3

Leinster dominante, la Benetton Treviso si arrende per 31-3

Il 27/10/2018 alle 18:42

Dal nostro partner OAsport.it

Niente da fare per la Benetton Treviso nella settima giornata del Girone B del Guinness Pro 14 2018-2019. Contro un avversario sulla carta troppo forte i padroni di casa non riescono a brillare e soffrono troppo le avanzate del Leinster, che si impone per 31-3 in un match davvero senza storia. Per i veneti c’è la quinta piazza parziale in classifica nel proprio raggruppamento.

Sin dal calcio d’inizio si vede che non c’è partita. Dopo 5′ gli inglesi trovano già la meta: Byrne timbra i primi 7 punti dell’incontro. Il calcio di Rizzi a metà primo tempo accorcia le distanze, ma da lì in poi è monologo Leinster. La meta di Tracy vale il 12-3 di metà gara, quelle di O’Brien (50′) e Porter (59′) mettono il punto esclamativo e consegnano successo e punto di bonus agli ospiti.

Benetton Treviso-Leinster 3-31

Benetton Rugby: 1 Derrick Appiah, 2 Hame Faiva, 3 Marco Riccioni, 4 Irne Herbst, 5 Federico Ruzza, 6 Giovanni Pettinelli, 7 Michele Lamaro, 8 Marco Barbini, 9 Dewaldt Duvenage, 10 Antonio Rizzi, 11 Monty Ioane, 12 Alberto Sgarbi (c), 13 Ignacio Brex, 14 Ratuva Tavuyara, 15 Jayden Hayward
A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Alberto De Marchi, 18 Simone Ferrari, 19 Alessandro Zanni, 20 Marco Lazzaroni, 21 Tito Tebaldi, 22 Tommaso Iannone, 23 Angelo Esposito

Marcatori Benetton

Punizioni: Rizzi (25)

Leinster: 1 Jack McGrath, 2 James Tracy, 3 Tadhg Furlong, 4 Scott Fardy, 5 James Ryan, 6 Seán O’Brien, 7 Dan Leavy, 8 Max Deegan, 9 Jamison Gibson-Park, 10 Ross Byrne, 11 Joe Tomane, 12 Robbie Henshaw, 13 Rory O’Loughlin, 14 Adam Byrne, 15 Rob Kearney
A disposizione: 16 Bryan Byrne, 17 Ed Byrne, 18 Andrew Porter, 19 Ross Molony, 20 Rhys Ruddock, 21 Hugh O’Sullivan, 22 Noel Reid, 23 Conor O’Brien

Mete: Byrne (5), Tracy (30), O’Brien (50), Porter (59)
Conversioni: Byrne (5, 50, 59)

gianluca.bruno@oasport.it

Video - O'Shea: "Sarà un novembre fondamentale: per la prima volta abbiamo tanti giocatori per fare bene"

03:41
0
0