From Official Website

Benetton Treviso fa suo il derby d’Italia: Zebre battute 28-10

Benetton Treviso fa suo il derby d’Italia: Zebre battute 28-10

Il 29/12/2018 alle 19:00Aggiornato Il 29/12/2018 alle 22:02

Dal nostro partner OAsport.it

Non c’è stata storia. Se al Lanfranchi di Parma il match si era risolto di misura, questa volta il derby d’Italia è nuovamente del Benetton Treviso che domina in lungo e in largo e si impone in casa a Monigo per 28-10 sulle Zebre. Per i padroni di casa di Crowley un successo fondamentale (il terzo consecutiva) che lascia ancora aperte le porte per i play-off, mentre per gli ospiti arriva la terza sconfitta consecutiva in questo fino 2018.

Cronaca

Partono forte i padroni di casa che si portano avanti con il piede di Allan, al quale risponde Canna. Lo strappo però arriva al 26′, con Bigi che trova la meta che porta sopra break il Benetton a metà gara. Rientro in campo di gran concentrazione per quanto riguarda la franchigia veneta: Ruzza va in meta, Allan trasforma e il match è virtualmente chiuso. Allo scadere le mete di Lamaro da una parte e Canna dall’altra valgono solo per arrotondare il risultato.

Tabellino

Benetton Treviso-Zebre Rugby 28-10

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Ignacio Brex, 12 Luca Morisi, 11 Angelo Esposito, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Marco Barbini (c), 7 Abraham Steyn, 6 Michele Lamaro, 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni, 3 Marco Riccioni, 2 Luca Bigi, 1 Derrick Appiah.
A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Irné Herbst, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Tito Tebaldi, 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Benvenuti.

Marcatori Benetton
Mete: Bigi (26), Ruzza (45), Lamaro (79). Trasformazioni: Allan (45). Calci di punizione: Allan (8, 11, 70), McKinley (79)

Zebre Rugby: 15 Edoardo Padovani, 14 Paula Balekana, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello (c), 11 James Elliott, 10 Carlo Canna, 9 Joshua Renton, 8 Renato Giammarioli, 7 Apisai Tauyavuca, 6 Maxime Mbandà, 5 George Biagi, 4 David Sisi, 3 Dario Chistolini, 2 Luhandre Luus, 1 Andrea Lovotti.
A disposizione: 16 Massimo Ceciliani, 17 Daniele Rimpelli, 18 Eduardo Bello, 19 Samuele Ortis, 20 Jimmy Tuivaiti, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Francois Brummer, 23 James Brown.

Marcatori Zebre
Mete: Canna (80). Trasformazioni: Canna (80). Calci di punizione: Canna (15)

Video - Highlights: Italia-Nuova Zelanda 3-66, brutta batosta contro gli All Blacks

02:44
0
0