Getty Images

Verso Irlanda-Italia: gli azzurri tentano un colpaccio storico

Verso Irlanda-Italia: gli azzurri tentano un colpaccio storico

Il 09/02/2018 alle 17:00Aggiornato Il 10/02/2018 alle 01:41

Dal nostro partner OAsport.it

Irlanda-Italia, sfida valida per la seconda giornata del Sei Nazioni di rugby, sarà vitale per gli azzurri, reduci dalla brutta sconfitta interna contro l’Inghilterra: a Dublino la nostra selezione non ha mai vinto da quando ha fatto l’ingresso nel torneo, ed appare veramente complicato rompere sabato, alle ore 15.15 italiane, questo tabù.

I Verdi infatti arrivano dalla vittoria in terra francese nel corso dell’ultima azione, grazie ad un drop dalla grande distanza di Sexton, ed ora affronteranno tre partite consecutive in casa, che faranno da preludio alla sfida di Twickenham in chiusura di torneo. IL CT Joe Schmidt, che ha una formazione giovane, ma già ben amalgamata, a disposizione, sembra aver già trovato il giusto equilibrio.

Saranno infatti 10 su 15 i titolari con oltre 30 caps, mentre l’unico esordiente, Jordan Larmour, partirà dalla panchina. Capitan Rory Best, titolare inamovibile in prima linea, raccoglierà la presenza numero 107. L’Irlanda è terza nella classifica mondiale, alle spalle soltanto di Nuova Zelanda ed Inghilterra: in caso di sconfitta gli azzurri non perderanno punti.

Il CT degli azzurri, Conor O’Shea, che per la prima volta affronta da avversario il suo Paese a Dublino, ha deciso di operare tre cambi, ringiovanendo ulteriormente il nostro XV: partiranno dal primo minuto il flanker Abraham Steyn, il tallonatore Luca Bigi ed il pilone sinistro Nicola Quaglio, che si erano accomodati in panchina all’esordio con l’Inghilterra.

Di seguito le formazioni dell’incontro

Irlanda

15 Rob Kearney (UCD/Leinster) 79 caps
14 Keith Earls (Young Munster/Munster) 63 caps
13 Robbie Henshaw (Buccaneers/Leinster) 32 caps
12 Bundee Aki (Galwegians/Connacht) 3 caps
11 Jacob Stockdale (Ballynahinch/Ulster) 5 caps
10 Jonathan Sexton (St. Mary’s College/Leinster) 69 caps
9 Conor Murray (Garryowen/Munster) 60 caps
8 Jack Conan (Old Belvedere/Leinster) 5 caps
7 Dan Leavy (UCD/Leinster) 5 caps
6 Peter O’Mahony (Cork Constitution/Munster) 43 caps
5 Devin Toner (Lansdowne/Leinster) 54 caps
4 Iain Henderson (Ballynahinch/Ulster) 34 caps
3 Tadhg Furlong (Clontarf/Leinster) 19 caps
2 Rory Best (Banbridge/Ulster) 106 caps – capitano
1 Jack McGrath (St. Mary’s College/Leinster) 43 caps

A disposizione:
16 Sean Cronin (St. Mary’s College/Leinster) 57 caps
17 Cian Healy (Clontarf/Leinster) 74 caps
18 Andrew Porter (UCD/Leinster) 3 caps
19 Quinn Roux (Galwegians/Connacht) 3 caps
20 CJ Stander (Shannon/Munster) 19 caps
21 Kieran Marmion (Galway Corinthians/Connacht) 18 caps
22 Joey Carbery (Clontarf/Leinster) 6 caps
23 Jordan Larmour (St. Mary’s College/Leinster) esordiente

Video - Parisse: "Sconfitta pesante, peccato per il secondo tempo"

00:32

Italia

15 Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 4 caps)
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 46 caps)
13 Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 9 caps)
12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 6 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 9 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 34 caps)
9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 9 caps)
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 130 caps) – capitano
7 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 17 caps)
6 Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 3 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 7 caps)
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 100 caps)
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 9 caps)
2 Luca BIGI (Benetton Rugby, 7 caps)
1 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 3 caps)

A disposizione:
16 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 90 caps)
17 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 21 caps)
18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 3 caps)
19 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 3 caps)
20 Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 12 caps)
21 Edoardo GORI (Benetton Rugby, 66 caps)
22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 26 caps)
23 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 4 caps)

roberto.santangelo@oasport.it

0
0