Getty Images

Farrell è magico, il Galles non replica: l'Inghilterra vince 12-6 a Twickenham

Farrell è magico, il Galles non replica: l'Inghilterra vince 12-6 a Twickenham

Il 10/02/2018 alle 20:18Aggiornato Il 10/02/2018 alle 20:21

Dal nostro partner OAsport.it

Un primo tempo scintillante, poi, il campo reso pesantissimo dalla pioggia e la stanchezza che è iniziata a salire, hanno bloccato il risultato. L’Inghilterra resta in testa al Sei Nazioni 2018 di rugby: si impone nel big match del secondo turno contro il Galles per 12-6 in casa a Twickenham, pur soffrendo una prestazione più che positiva arrivata da parte dei Dragoni.

Il primo tempo è di marca britannica. La palla di Farrell al piede per Jonny May è eccellente: è meta (e 5-0, senza trasformazione) dopo soli 3′. Il XV della Rosa tiene di più in possesso l’ovale, i Dragoni non riescono ad uscire dalla propria metà campo. Al 20′ l’Inghilterra realizza ancora: è di nuovo Jonny May a timbrare il cartellino, al termine di un’azione splendida ovale alla mano, assistito alla grande da Launchbury, autore di uno splendido off load. I gallesi non ci stanno e sfiorano la meta (annullata dal TMO). I Dragoni però mettono a referto tre punti con il piede di Patchell. Nella ripresa la tensione si alza, ma le energie sembrano essere molte meno. La battaglia fisica prosegue, ma le corse viste nei primi 40′ non ci sono. Il Galles ci prova fino all’ultimo e al 76′ trova altri 3 punti, che significano essere sotto break. Servirebbe una meta trasformata, che però non arriva.

Inghilterra-Galles 12-6

Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Danny Care, 8 Sam Simmonds, 7 Chris Robshaw, 6 Courtney Lawes, 5 Maro Itoje, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley, 1 Mako Vunipola
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Alec Hepburn, 18 Harry Williams, 19 George Kruis, 20 Sam Underhill, 21 Richard Wigglesworth, 22 Ben Te’o, 23 Jack Nowell

Marcatori Inghilterra
Mete: May (3, 20)
Conversioni: Farrell (20)

Galles: 15 Gareth Anscombe, 14 Josh Adams, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Steff Evans, 10 Rhys Patchell, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Josh Navidi, 6 Aaron Shingler, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Cory Hill, 3 Samson Lee, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Tomas Francis, 19 Bradley Davies, 20 Justin Tipuric, 21 Aled Davies, 22 Owen Watkin, 23 George North

Marcatori Galles
Punizioni: Patchell (24), Anscombe (76)

Video - Sei Nazioni 2018: Irlanda-Italia 56-19, gli highlights

01:22
0
0