Eurosport

ll punto del weekend: Italia bocciata all'esame d’inglese, ancora in tre in lizza per il trofeo

ll punto del weekend: Italia bocciata all'esame d’inglese, ancora in tre in lizza per il trofeo

Il 11/03/2019 alle 10:15Aggiornato Il 11/03/2019 alle 10:27

Azzurri sconfitti su tutta la linea nella trasferta inglese, mentre il titolo nel Sei Nazioni maschile è ancora aperto a tre formazioni: il Galles vincendo contro l'Irlanda a Cardiff nell'ultimo turno centrerebbe il Grande Slam, ma in caso di sconfitta servirebbe la vittoria sul piatto d'argento all'Inghilterra e finirebbe addirittura terzo. L'ultima chance per l'Italia si chiama Francia...

Italy, exam failed...

Weekend no per l'Italia in terra d'Albione: l'Under 20 di Fabio Roselli, l'Italdonne di Andrea Di Giandomenico e l'Italrugby di Conor O'Shea escono con le ossa rotte dalla due giorni in casa degli inglesi. 35-10 venerdì sera per i ragazzi, 55-0 e 57-14 rispettivamente per donne e uomini rappresentano un boccono molto amaro da digerire. Mentre i giovani tengono il campo per un tempo prima di mollare gli ormeggi, lo stesso non si può dire per le altre due rappresentative che - dobbiamo dirlo - incontravano ostacoli davvero insormontabili per i tempi che corrono. Manuela Furlan e compagne non hanno retto l’urto con la maggiore fisicità e preparazione tattica delle avversarie a cui è bastato trovare il modo di sbloccare il risultato prima di prendere il largo in maniera netta e irreversibile: una sconfitta, la prima per le azzurre, che non scalfisce di una virgola il buon lavoro fatto finora. Quello di quest’anno rimane finora il secondo miglior Sei Nazioni di sempre: nel 2013 arrivarono tre vittorie, non è ancora detta l’ultima parola.

Discorso diverso per Parisse e compagni: l’atteggiamento a Twickenham, almeno inizialmente, è stato quello giusto. Alla meta subita è seguita la pronta reazione con quella di Allan, ma come spesso succede gli azzurri commettono errori che gli avversari non vedono l’ora di trasformare in punti: purtroppo non è la prima volta che succede, ormai il canovaccio è lo stesso da qualche tempo. L’avversario di turno attende gli azzurri e colpisce dove fa più male. Tutto questo, partendo da basi molto più solide e una profondità di rosa invidiabile. 8 mete a 2 e 57-14 finale, la vittoria più larga per gli inglesi contro gli azzurri da otto anni a questa parte: l’Inghilterra tiene vive le speranze di trofeo, all’Italia rimane la solita ultima chance, questa volta contro una Francia che anche nella trasferta in terra d'Irlanda ha largamente deluso le attese.

Video - Highlights: Inghilterra-Italia 57-14, severa lezione a Twickenham per gli azzurri

02:20
Punti Diff. Punti
Galles 16 +31
Inghilterra 15 +83
Irlanda 14 +19
Scozia 6 -20
Francia 6 -36
ITALIA 0 -77

Finale apertissimo: il Galles potrebbe ancora arrivare 3°!

Sabato 16 marzo non prendete impegni: rischia di essere una giornata di rugby da non perdere. Il Galles infatti potrebbe fare Grande Slam oppure addirittura finire terzo in classifica: sì perché i gallesi le hanno vinte tutte finora e al momento la classifica dice Galles 16, Inghilterra 15, Irlanda 14, Scozia e Francia 6, Italia 0. In caso di vittoria contro gli irlandesi al Millenium Stadium i Dragoni si porterebbero almeno a 20 punti, quota raggiungibile anche dagli inglesi in caso di bonus, ma con la vittoria del Grande Slam arriverebbero altri tre punti per il Galles, a quel punto irraggiungibile a quota 23. Ma se il Galles perdesse? Ecco qui, di fatto i favori del pronostico andrebbero tutti all'Inghilterra a cui basterebbe vincere per assicurarsi il trofeo. E a quel punto il Galles chiuderebbe addirittura terzo, a meno di punti di strani. Comunque sia il Sei Nazioni 2019 si deciderà a Cardiff alle 15.45: a quel punto si saprà se il Galles, con la 14a vittoria consecutiva, potrà alzare trofeo e Grande Slam, il terzo per il signor Warren Gatland, un vero e proprio record.

Il programma di sabato 16 marzo (tutto Live su DMAX e in Live streaming su Eurosport.com)

ore 13.30 Italia-Francia

ore 15.45 Galles Irlanda

ore 18.00 Inghilterra-Scozia

Video - Dominio Irlanda a Dublino, la Francia si sveglia troppo tardi: 26-14

02:09

Video - Il Galles soffre ma vince in Scozia senza bonus e resta in testa: finisce 11-18, gli highlights

01:51
0
0