Getty Images

L'Inghilterra batte un colpo e torna in corsa per il Sei Nazioni! Irlanda ko 24-12 a Twickenham

L'Inghilterra batte un colpo e torna in corsa per il Sei Nazioni! Irlanda ko 24-12 a Twickenham

Il 23/02/2020 alle 18:00Aggiornato Il 23/02/2020 alle 23:20

Con tre mete realizzate, è la squadra di Eddie Jones ad assicurarsi il prestigioso Inghilterra-Irlanda. Non arriva il bonus offensivo, però, con la Francia che resta da sola in vetta alla classifica e diventa la super favorita per la vittoria del torneo.

L'Irlanda sognava in grande a Twickenham, ma a vincere è l'Inghilterra. Successo meritato per la squadra di Eddie Jones che si rilancia per la vittoria del Sei Nazioni anche se la Francia resta la favorita. Mete per Ford, Daly e Cowan-Dickie, impreciso Sexton per gli irlandesi.

Cronaca

Subito Inghilterra arrembante, ma la difesa dell'Irlanda risponde bene. I padroni di casa provano ad alzare l'intensità della propria gara e all'8' arriva il vantaggio con la meta di Ford che beffa Sexton sul rimbalzo, dopo il gioco al piede di Youngs. Sexton prova a ridurre lo svantaggio con una punizione, ma manca i pali da posizione ottimale. L'Inghilterra riparte, ma la linea difensiva dell'Irlanda non si fa battere: ecco che Ford gioca con i piedi, lanciando Daly che va in meta dopo la dormita di Stockdale. Non arriva la terza meta prima della fine del primo tempo, ma Farrell con un calcio piazza il 17-0 con cui si va al riposo.

È un'Irlanda diversa quella che si vede in avvio di ripresa e al 50' arriva la meta di Henshaw che riapre tutto, nonostante una super difesa dell'Inghilterra. Sexton sbaglia però la trasformazione e si resta sul 17-5. L'Inghilterra così ha tempo per sistemarsi e al 62' trova la terza meta di giornata con Cowan-Dickie. Non c'è tempo per centrare anche il bonus offensivo e nell'extratime ecco che è l'Irlanda ad andare in meta con Porter, con Cooneey che trasforma per il 24-12 finale.

Video - Sei Nazioni 2020: Inghilterra-Irlanda 24-12, gli highlights del successo inglese

05:40

Tabellino

Inghilterra-Irlanda 24-12

INGHILTERRA: 15 Elliot DALY, 14 Jonny MAY, 13 Manu TUILAGI, 12 Owen FARRELL, 11 Jonathan JOSEPH, 10 George FORD, 9 Ben YOUNGS, 8 Tom CURRY, 7 Sam UNDERHILL, 6 Courtney LAWES, 5 George KRUIS, 4 Maro ITOJE, 3 Kyle SINCKLER, 2 Jamie GEORGE, 1 Joe MARLER. A disposizione: 16 Luke COWAN-DICKIE, 17 Ellis GENGE, 18 Will STUART, 19 Joe LAUNCHBURY, 20 Charlie EWELS, 21 Ben EARL, 22 Willi HEINZ, 23 Henry SLADE. Ct: Eddie Jones

IRLANDA: 15 Jordan LARMOUR, 14 Andrew CONWAY, 13 Robbie HENSHAW, 12 Bundee AKI, 11 Jacob STOCKDALE, 10 Jonathan SEXTON, 9 Conor MURRAY, 8 CJ STANDER, 7 Josh VAN DER FLIER, 6 Peter O’MAHONY, 5 James RYAN, 4 Iain HENDERSON, 3 Tadhg FURLONG, 2 Rob HERRING, 1 Cian HEALY. A disposizione: 16 Ronan KELLEHER, 17 Dave KILCOYNE, 18 Andrew PORTER, 19 Devin TONER, 20 Caelan DORIS, 21 John COONEEY, 22 Ross BYRNE, 23 Keith EARLS. Ct: Andy Farrell

I punti: 8' meta Ford (In), tr Farrell (In), 15' meta Daly (In), tr Farrell (In), 40' calcio Farrell (In); 50' meta Henshaw (Ir); 62' meta Cowan-Dickie (In), tr Farrell (In); 80+2 meta Porter (Ir), tr Cooneey (Ir)

Arbitro: Jaco Peyper (Sudafrica)

Video - Inghilterra-Italia 2017: quando Vittorio Munari spiegò il fuorigioco ai tifosi inglesi

00:38