Getty Images

Appuntamento con la storia per Kamil Stoch, la Polonia sogna

Appuntamento con la storia per Kamil Stoch, la Polonia sogna

Il 07/02/2018 alle 21:31Aggiornato Il 07/02/2018 alle 21:46

Dal nostro partner OAsport.it

Dopo i successi di quattro anni fa a Sochi 2014 e la leggendaria vittoria alla Tourné dei Quattro Trampolini di un mese fa, il polacco Kamil Stoch si presenta alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 non solo come uno dei grandi favoriti ma anche per scrivere un’altra pagina di storia del salto con gli sci. Stoch, già nella giornata di sabato, si giocherà la prima medaglia sul trampolino piccolo: riuscirà a completare un altro percorso perfetto?

Quattro anni fa, il polacco dominò la gara sul piccolo, mentre sul grande uscì vincitore da una lotta serrata con il giapponese Noriaki Kasai, all’epoca secondo. Grazie a quei risultati, Stoch è diventato il terzo uomo nella storia a vincere entrambe le gare individuali del salto con gli sci nella stessa edizione dei Giochi Olimpici dopo Matti Nykanen (1988) e Simon Ammann (2002 e 2010). Dopo un paio di stagioni di appannamento a seguito delle vittorie nelle annate 2013 e 2014, Kamil sin dallo scorso anno è tornato ai massimi livelli di competitività, vincendo la Tournée dei Quattro Trampolini e lottando per la Coppa del Mondo. Nell’inverno 2017-2018, è riuscito a fare ancora meglio: non solo si è ripetuto alla Tournée, ma ha completato anche il Grande Slam (vincendone tutte e quattro le gare) che in passato era riuscito solamente al tedesco Sven Hannawald, nel 2002. Potenzialmente, Stoch si presenta a questa edizione delle Olimpiadi per scrivere altri record.

Al momento, è tra i maggiori indiziati per finire a medaglia in entrambe le prove individuali. Non si può escludere, dunque, una doppietta: se la completasse, sarebbe il primo a riuscire nell’impresa in due Olimpiadi consecutive, perché lo stesso Ammann (unico a quota due doppiette olimpiche) le ha realizzate su un arco di tre edizioni, considerando che nel 2006 non era proprio salito sul podio. Inoltre, la Polonia viene da una vittoria pesantissima nella gara a squadre di Zakopane, che la candida ad avversaria numero uno per la Norvegia, al momento superfavorita per il primo posto e la medaglia d’oro. Quattro anni fa, Stoch si era fermato “solo” al quarto posto nella competizione a squadre. Da sottolineare, tra i record citati questa sera, che nel 1988 Nykan oltre ai due ori individuali si impose anche nella prova a squadre, chiudendo le Olimpiadi di Calgary con una tripletta entrata di diritto nella storia.

Riuscirà Stoch a ripetersi e magari a migliorarsi? In alcune situazioni, specialmente nell’ultimo mese, è sembrato che altri concorrenti avessero qualcosa in più nelle gambe. Lui, però, ha già dimostrato di saper sfoderare la prestazione giusta al momento giusto, senza soffrire la pressione. Altri, invece, sembrano più carenti da questo punto di vista. Il due volte vincitore della Tournée dei Quattro Trampolini, due volte Campione Olimpico, Campione Mondiale e vincitore della Coppa del Mondo punta ad aggiungere altri allori ad un palmares già sensazionale: PyeongChang sarà il teatro giusto per riuscirci?

0
0
Ultimi video
Salto Con Gli Sci
Robert Johansson: un bronzo coi baffi, ecco il suo salto
Salto Con Gli Sci
Kamil Stoch vince ancora l'Oro nel trampolino lungo: un salto mozzafiato
Salto Con Gli Sci
Andreas Wellinger stratosferico, il salto che gli regala l'oro nel trampolino piccolo