Getty Images

Dominik Paris: "Vincere in Val Gardena sarebbe speciale, cercherò la costanza verso i Mondiali"

Dominik Paris: "Vincere in Val Gardena sarebbe speciale, cercherò la costanza verso i Mondiali"

Il 13/10/2018 alle 13:14Aggiornato Il 13/10/2018 alle 16:55

Dal nostro partner OAsport.it

Dominik Paris, alla vigilia della nuova stagione, si è confessato al Corriere dello Sport. Lo sciatore azzurro ha tracciato un bilancio del quadriennio appena concluso, ed ha rivelato le aspettative sulla nuova annata, nella quale insegue il sogno iridato e non solo. Il quadriennio olimpico si è appena concluso: “Il bilancio lo fanno i risultati. Sono contento, ma neanche tanto perché mi è mancata un po’ di continuità.

" Peccato soprattutto per l’Olimpiade di PyeongChang perché, nella gara più importante, ho fatto quell’errorino che mi ha messo fuori dalla zona medaglie e il quarto posto ai Giochi non conta nulla. L’aspetto positivo, invece, è che sono sempre stato vicino ai più forti, anche quando non ho fatto podio, e questo dà motivazione per lavorare ancora."
Dominik Paris - Pyeongchang 2018

Dominik Paris - Pyeongchang 2018Getty Images

La velocità azzurra potrebbe avere un nuovo interprete ad alti livelli: “C’è Emanuele Buzzi in forte crescita. Speriamo che riesca a dare continuità ai risultati che ha ottenuto nella passata stagione. Ha fatto vedere di essere pronto e mi auguro che lo dimostri. Se arriva un giovane porta il suo entusiasmo in squadra e aiuta a crescere anche noi. Essere sempre gli stessi non è divertente. Ci vuole qualche nuovo elemento che ci stuzzichi e risvegli il nostro orgoglio“. La nuova stagione per Dominik Paris invece ruoterà tutta attorno alla rassegna iridata:

" Proverò a essere costante, gara dopo gara, dando sempre il mio meglio. Poi, ovviamente, c’è il grande appuntamento dei Mondiali di Aare a febbraio. Sarà un’occasione secca, in cui mettere tutto dentro e non si sa mai cosa aspettarsi. "

C’è però anche un altro obiettivo: “Vincere in casa in Val Gardena: avrebbe un sapore speciale“. Infine Paris rivela le ultime tappe di avvicinamento ai primi appuntamenti con le discipline veloci di Coppa del Mondo: “La prossima settimana lavoriamo sui ghiacciai qui in Europa, mentre a novembre ci sposteremo in Nordamerica per preparare al meglio l’esordio in Coppa del Mondo a Lake Louise“.

roberto.santangelo@oasport.it

Video - Dominik Paris torna sul podio in discesa: secondo e contento

01:33
0
0