Getty Images

Prima volta storica in coppa del mondo di Nicole Schmidhofer, battuta Gisin

Prima volta storica in coppa del mondo di Nicole Schmidhofer, battuta Gisin

Il 30/11/2018 alle 22:12

Dal nostro partner OAsport.it

Nicole Schmidhofer ricorderà per sempre questa giornata perché ha conquistato il suo primo successo in carriera nella Coppa del Mondo di sci alpino: l’austriaca ha vinto la discesa libera di Lake Louise, siglando così il suo primo sigillo a 29 anni. La nativa di Friesach, che fino a oggi aveva collezionato soltanto quattro podi (un secondo e tre terzi posti), è scesa col pettorale 15 ed è semplicemente stata perfetta nella seconda parte del tracciato: dopo un avvio un po’ titubante, la Campionessa del Mondo di superG è riuscita a sfoderare tutta la sua velocità e a tagliare il traguardo col tempo di 1:48.13, sopravanzando così la svizzera Michelle Gisin di appena 15 centesimi.

Video - Nicole Schmidhofer vince la prima discesa di Lake Louise

02:07

La Campionessa Olimpica di combinata inseguiva il suo primo trionfo nel massimo circuito, è partita per prima e ha accarezzato l’apoteosi a lungo prima di doversi inchinare al cospetto della Schmidhofer: la quasi 25enne (spegnerà le candeline tra cinque giorni) ha comunque fatto capire di essere in grandissima forma e potrà dire certamente la sua nel prosieguo della stagione. Strepitoso terzo posto per la tedesca Kira Weidle che aveva già fatto vedere le sue grandi doti nelle prove e oggi si è confermata in gara: la 22enne nativa di Stoccarda non vantava eccellenti risultati fino a questo terzo posto a mezzo secondo esatto dalla leader, ottenuto partendo col pettorale numero 20.

Nadia Fanchini si deve letteralmente mangiare le mani. L’azzurra, scesa per ottava, aveva due decimi di vantaggio sulla Gisin (in quel momento al comando) al terzo intermedio: l’azzurra stava andando velocissima (miglior crono assoluto a quel punto della gara), poteva davvero puntare al podio ma purtroppo ha saltato una porta e addio sogni di gloria. Federica Brignone ha faticato a ingranare nel corso della sua discesa e accusa 2.66 secondi di ritardo chiudendo al 22esimo posto, l’azzurra si presentava dopo la vittoria nel gigante di Killington ma ha palesato alcune difficoltà nella velocità pura. Buonissima prova di Nicol Delago, 19esima a 2.11 nonostante sia scesa col pettorale 28: è lei la migliore azzurra al traguardo.

Video - Che peccato per Nadia Fanchini: sbaglia ed esce quando era in testa

01:17

La slovena Ilka Stuhec, Campionessa del Mondo in carica, è tornata alla grande e porta a casa un ottimo sesto posto (a 0.94 dalla vincitrice) appena davanti all’austriaca Christine Scheyer (a 0.96), alla svizzera Joana Haehlen (a 1.05) e alla statunitense Mikaela Shiffrin, dominatrice in slalom e positiva anche in questa specialità (settima a 1.13). Quarta piazza per l’austriaca Stephanie Venier (a 0.57), quinta Tina Weirather dal Liechtenstein (a 0.59). Elena Curtoni 21esima a 2.41, Anna Hofer paga 3.98 e chiude fuori dalle trenta.

0
0